Aiello tutto su di lui: città, album e canzoni più famose

Aiello – In questo articolo andremo a parlare di uno dei cantanti che nell’ultimo anno ha conquistato le classifiche di musica italiana. Stiamo parlando di Aiello, talentuoso artista che sta spopolando in Radio grazie alle sue hit.

Antonio Aiello, in arte solo Aiello, nel 2011 partecipa al Festival di Sanremo nella categoria “Nuove Proposte”, ma non si classifica tra i finalisti.

Aiello – Città

Aiello è nato il 26 luglio 1985 ed oggi ha 35 anni. La sua città natale è Roma. Il segno zodiacale di Aiello è il Leone.

Aiello – Album

Aiello pubblica il suo primo EPHi-Hello” nel maggio del 2017. Nel 2019 escono i singoli “Arsenico” e “La mia ultima storia“: entrambi dischi d’oro.

Sempre nel 2019 pubblica il suo primo album Ex Voto“. A febbraio 2020 con la canzone “Festa” è candidato al premio per la Miglior Canzone Originale al David di Donatello. Sempre nello stesso anno, a causa dell’emergenza COVID-19, viene annullato il suo primo tour, ma prende parte al Concerto del Primo Maggio di Roma in streaming.

Aiello – Canzoni più famose

Una delle canzoni più famose di Aiello è “Arsenico” che raggiunge il suo successo anche grazie ad un video composto come se fossero tante Instagram Story. Arsenico è uscita nel 2019 sbaragliando le classifiche dei brani più ascoltati in radio e in streaming conquistando il disco d’oro. “Arsenico” è una triste ballad che narra la fine di una storia d’amore.

Sempre nel 2019 pubblica “La mia ultima storia“. L’argomento di cui parla è lo stesso di “Arsenico“, però il dolore che quasi urlava nella precedente canzone si trasforma in una voglia di trovare una nuova luce. Nonostante la relazione sia finita male c’è la voglia di allontanare quei ricordi e di ritrovare la felicità.

Il cielo su Roma” è il brano più evocativo del disco “Ex Voto” che rappresenta una fotografia inedita della città eterna. La canzone racconta le origini del cantautore parlando della maestra Gianna, la sua terra d’origine, la Calabria, e le cose che non cambiano come Roma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *