Colapesce e Dimartino: spopola l’hashtag «Metti un po’» di Musica leggerissima

Musica Leggerissima – Si è da pochi giorni conclusa la 71° edizione del Festival di Sanremo che ha visto come vincitori i Maneskin con il brano “Zitti e buoni” (ne abbiamo parlato qui). Ma in queste ora su Twitter sta spopolando l’hashtag Metti un po’ per il brano Musica leggerissima presentato a Sanremo 2021 da Colapesce e Dimartino.

Musica Leggerissima – Colapesce e Dimartino

Come dicevamo Colapesce e Dimartino hanno partecipato al 71° Festival di Sanremo con il brano “Musica leggerissima” vincendo il premio “Lucio Dalla“: premio assegnato dalle radio, dalla tv e dai siti web accreditati. Il duo ha ottenuto 21 voti, precedendo Ermal Meta (12 voti) e Annalisa (8) voti. I votanti sono stati 98.

QUI IL NOSTRO ARTICOLO SUL NUOVO ALBUM DI ERMAL META

Colapesce e Dimartino hanno composto il brano a 4 mani con la supervisione dei produttori Federico fardelli e Giordano colombo. Musica leggerissima è un brano pop che ricerca nella leggerezza il suo costume preferito, senza però risultare banale nel testo. La canzone parla della riscoperta della persona, di ciò che si lascia andare senza darci troppa importanza. Ma Colapesce e Dimartino fanno riferimenti anche ad ideologie religiose, all’attualità, ma sempre ponendo al centro la musica che diventa una via di fuga che può essere amata da tutti, che risolve gli scontri e le diversità.

Testo “Musica Leggerissima”

Se fosse un’orchestra a parlare per noi
Sarebbe più facile cantarsi un addio
Diventare adulti sarebbe un crescendo
Di violini e guai
I tamburi annunciano un temporale
Il maestro è andato via
Metti un po’ di musica leggera
Perchè ho voglia di niente
Anzi leggerissima
Parole senza mistero
Allegre ma non troppo
Metti un po’ di musica leggera
Nel silenzio assordante
Per non cadere dentro al buco nero
Che sta ad un passo da noi, da noi
Più o meno
Se bastasse un concerto per far nascere un fiore
Tra i palazzi distrutti dalle bombe nemiche
Nel nome di un Dio
Che non viene fuori col temporale
Il maestro è andato via
Metti un po’ di musica leggera
Perché ho voglia di niente
Anzi leggerissima
Parole senza mistero
Allegre ma non troppo
Metti un po’ di musica leggera
Nel silenzio assordante
Per non cadere dentro al buco nero
Che sta ad un passo da noi, da noi
Più o meno
Rimane in sottofondo
Dentro ai supermercati
La cantano i soldati
I figli alcolizzati
I preti progressisti
La senti nei quartieri
Assolati
Che rimbomba leggera
Si annida nei pensieri
In palestra
Tiene in piedi una festa
Anche di merda
Ripensi alla tua vita
Alle cose che hai lasciato
Cadere nello spazio
Della tua indifferenza
Animale
Metti un po’ di musica leggera
Perché ho voglia di niente
Anzi leggerissima
Parole senza mistero
Allegre ma non troppo
Metti un po’ di musica leggera
Nel silenzio assordante
Per non cadere dentro al buco nero
Che sta ad un passo da noi, da noi
Più o meno

«Metti un po’» in tendenza sui social

Da qualche ora spopolano su Twitter commenti sulla canzone Musica leggerissima. Una canzone che entra in testa ed è difficile far uscire fuori dalla testa.

In tendenza anche il tutorial del balletto sui pattini della canzone “Musica leggerissima” eseguito dalla pattinatrice Paola Fraschini.

Ecco di seguito il video tutorial del balletto di “Musica leggerissima

QUI IL NOSTRO ARTICOLO SU COLAPESCE

QUI IL NOSTRO ARTICOLO SU DIMARTINO

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *