Attenzione a questo bonifico bancario: “Non farlo mai, rischi di perdere soldi!”

I bonifici bancari sono i metodi di pagamento più sicuri perché sono controllati e gestiti direttamente dalla tua banca. Diventa praticamente impossibile per un malintenzionato sabotare il pagamento bancario a meno che non entri illegalmente in possesso dei tuoi dati bancari. Questo succede, ahimè, in quei fenomeni conosciuti come phishing.

Negli ultimi tempi, e soprattutto nel periodo della pandemia da Covid-19, la Polizia Postale è stata testimone di numerosi casi di phishing. I quali avvengono in modi sempre più subdoli. Per esempio, mimando le intestazioni delle aziende più famose o addirittura quelle della nostra banca nei messaggi di posta elettronica.

Bisogna fare molta attenzione, quindi, quando riceviamo un messaggio e-mail o SMS sullo smartphone a non cliccare sul link abbinato. Stanare questo tipo di messaggi non è molto difficile perché spesso sono scritti in un italiano un po’ sgrammaticato che cozza con la formula di scrittura aziendale. Ma, oberati come siamo di pensieri, spesso non ce ne accorgiamo. Per questo è meglio andare direttamente sul sito in questione ed eventualmente leggere l’offerta o la proposta inviataci.

Codice identificativo bancario

Il nostro codice identificativo bancario conosciuto comunemente con il nome di IBAN è un codice di 27 cifre che compone il nostro identificativo. Le lettere e i numeri non sono messi a caso ma seguono una logica ben stabilita. I primi due numeri identificano lo stato a cui la banca fa riferimento: ‘IT’ ovviamente sta per Italia.

Seguono due cifre di codice di controllo internazionale, un’altra che identifica il codice di controllo nazionale, cinque cifre che appartengono al codice ABI e altre 5 che appartengono al codice CAB. Le ultime 12 corrispondono in parte al nostro conto corrente bancario. Il metodo tradizionale di pagamento è un espediente sicuro per inviare i soldi ma negli ultimi anni si è contrapposto il sistema SEPA.

Metodo di pagamento SEPA

Il metodo di pagamento SEPA si è affacciato al mercato per rendere più fluidi i pagamenti fra nazioni visto la crescente domanda di poter gestire le operazioni bancarie fra stati. Un passo avanti per velocizzare i pagamenti e renderli appunto più mobili al fine di non pesare sulle operazioni bancarie gestite dai vari enti.

L’instant payment permette il pagamento istantaneo di un bonifico bancario eliminando, di fatto, tutte le problematiche connesse ai tempi di attesa di ricevere un pagamento che esisteva fino a pochi anni fa. Questo tipo di pagamento è attuabile fra due conti corrente e avviene sempre più spesso tramite il servizio dell’home banking.

Il vantaggio di usare questo tipo di pagamento è notevole in quanto rende disponibile la formula 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questa libera circolazione di dati si rende pericolosa quando viene attuata non più tra privati ma tra privati e aziende. Di solito, dietro a queste truffe si nascondono negozi online fittizi ma che non esistono nella realtà.

Invitano il cliente ad avere un forte sconto con il pagamento tramite bonifico bancario ma di fatto non inviano nessuna merce e cosa ancora peggiore si tengono pure i soldi. Pertanto è bene acquistare solo su negozi che si conoscono e hanno un profilo di recensioni su portali come Trust Pilot oppure Opinioni.it così da non veder prelevati ingiustamente i propri risparmi.