Se trovi questi 2 euro con Dante sei ricco: ecco quanto valgono

    68
    2 euro con Dante

    In questo articolo analizziamo e scopriamo la moneta da 2 Euro dedicata a Dante Alighieri, ovvero il 750° anniversario della nascita di Dante Alighieri (1265-2015). Questa moneta da 2 Euro è una moneta commemorativa della Repubblica Italiana, coniata nel 2015.

    Questa moneta non è da confondere con l’altra moneta di Dante, che è una moneta non commemorativa, una moneta standard coniata ogni anno con la sola testa di Dante. Sì, quella moneta è stata coniata anche nel 2015, quindi nel 2015 troveremo due diverse monete specifiche di Dante, la solita moneta non commemorativa, e quella di cui parlo in questo video commemorativo arrivato.

    Apro ancora una piccola parentesi per San Marino, una moneta dedicata a Dante è stata coniata nel 2015, ma è molto diversa e ha la parola San Marino in una moneta grande, quindi diciamo che non è possibile fare confusione.

    Sappiamo tutti benissimo chi è Dante ed è anche conosciuto con il suo nome. Fu un grande poeta e scrittore italiano. Ma pochi sanno che era anche un politico. Dante è ancora oggi considerato il padre dell’italiano. Nato nel 1265 e 750 anni dopo nel 2015, si decise di coniare una moneta commemorativa da 2 euro in sua memoria.

    Caratteristiche delle monete

    Diamo un’occhiata alle caratteristiche di questa moneta e al suo ipotetico valore. Rilasciata nel 2015, la moneta è in nichel e ottone all’interno e rame e nichel all’esterno.

    Il confine ha sei stelle a cinque punte e sei volte il numero 2. Le stelle e il numero 2 si alternano tra loro, mentre la direzione del numero 2 si alterna diritta e capovolta.

    Con un diametro di 25,75 mm e un peso di 8,5 grammi, sono state coniate 3,5 milioni di monete, rendendola una moneta abbastanza ordinaria.

    Come è fatta

    Sul rovescio troviamo tutti gli elementi relativi alla classica moneta da 2 euro, e sul DRITTO, all’interno, la moneta d’oro, troviamo Dante che tiene nella mano sinistra un libro aperto. Dietro c’è la Montagna del Purgatorio.

    L’immagine che abbiamo trovato è stata tratta da un dipinto di Domenico di Michelino intitolato L’Allegoria della Divina Commedia, che ora possiamo ammirare nel Duomo di Santa Maria del Fiore a Firenze.

    Sempre sulla sezione aurea, in prossimità del bordo d’argento, troviamo l’iscrizione di Dante Alighieri da sinistra verso l’alto.

    Tra la testa di Dante e la cima del Monte Purgatorio troviamo sovrapposte le lettere R ed I, rappresentanti la Repubblica Italiana.

    Sopra il libro che Dante tiene nella mano sinistra, troviamo una R minuscola per la Zecca Romana.

    Nella parte inferiore troviamo le date commemorative nella zona centrale: 1265 (compleanno di Dante Alighieri) e 2015 (750° anniversario della moneta e anno di conio).
    Sempre in basso, ma più a sinistra, troviamo la sigla SP corrispondente alla firma dell’autrice della moneta, ovvero Silvia Petrassi. Come di consueto, all’esterno della moneta, cioè nella moneta d’argento, troviamo le Dodici Stelle EU. quanto vale?
    Passiamo ora al valore della moneta, quanto costa la moneta da 2€ per il 750° compleanno di Dante Alighieri? Come accennato, questa moneta è stata coniata solo nel 2015, e per il gran numero di zecche si tratta di una moneta comune (sono stati coniati 3,5 milioni di pezzi, vi ricordo, è molto).
    Se la moneta è in circolazione, cioè è stata usata nella vita di tutti i giorni, allora potrebbe esservi stata data in resto, e il suo valore è nominale e quindi vale 2 euro.