Chi ha acquistato Shiba Inu è diventato ricco sfondato: ecco perché

    27
    shiba inu

    Shiba Inu ha conquistato in poco più di un anno l’interesse di gran parte degli appassionati di criptovalute, principalmente per l’enorme seguito che ha portato all’esplosione dei token in termini di valore. Nata come rivale di Dogecoin, Shiba Inu viene spesso paragonata anche come funzionamento a quest’ultima ma rappresenta una fonte di investimento senz’altro più interessante.
    Come tutte le criptovalute che “partono dal basso”, anche Shiba Inu ha avuto uno sviluppo inizialmente poco considerato ma che nel giro di poche settimane è stato di fatto sulla “bocca di tutti”.

    E’ una valuta considerabile meme coin, ossia che sfrutta un logo immediatamente riconducibile ai meme sul web, e che fa della sua fortuna la diffusione sulla rete ed il supporto sempre costante da parte della community. Rispetto a Dogecoin che è basata su Bitcoin, Shiba Inu utilizza una versione proprietaria della blockchain di Ethereum e rappresenta quindi una soluzione più all’avanguardia di Dogecoin. L’ecosistema è complesso e completamente decentralizzato, ma ciò che ha portato all’esplosione di valore è costituito dall’incredibile numero di capitalizzazioni, fornite da Influencer di un certo peso come il creatore di Ethereum ed Elon Musk.

    Chi ha acquistato Shiba Inu è diventato ricco sfondato: ecco perché

    Shiba Inu è nata nell’estate 2020 e per fare un esempio di guadagno a fronte di un investimento, chiunque abbia scelto di “spendere” l’equivalente di 1000 dollari in questa valuta, ha visto il proprio patrimonio salire fino a quasi 2.900.000 dollari poco più di un anno dopo. Nel corso dei mesi ha subito una netta flessione, comunque considerabile naturale e parte del mercato, ma nel corso del tempo sta trovando nuove applicazioni pratiche, sia utilizzata come forma di pagamento alternativo, ma anche come base di investimento (la sua struttura prevede l’implementazione degli NFT).

    L’attuale valore di 0,00001191 dollari rappresenta una buona base di investimento attuale, ricordando comunque che è improbabile una nuova “esplosione”.

    shiba inu