Due euro rarissimi: ecco quelli che ti fanno guadagnare una fortuna [FOTO]

    24
    2 euro due carabinieri personaggio

    Quasi immediatamente le monete da due euro hanno conquistato maggiore spazio tra gli appassionati di numismatica rispetto alle altre emissioni comunitarie. In maniera anche abbastanza logica, la nuova valuta ha iniziato a diffondersi ed essere accettata solo gradualmente, a qualche anno di distanza dal 2002, anno di introduzione effettiva della valuta. Questo è dovuto principalmente al valore “simbolico” dell’emissione più “costosa” dal punto di vista nominale, ma anche e sopratutto per la presenza delle monete commemorative.

    Comunitarie e rare

    Si tratta di emissioni specificamente concepite per essere realizzate in anni specifici, coniate dai singoli paesi che per l’appunto utilizzano il modello della moneta da due euro. Trattandosi di emissioni che hanno il preciso scopo di omaggiare date, personaggi storici rilevanti ed eventi particolarmente importanti. La prima nazione a sviluppare queste monete commemorative è stata la Grecia, nel 2004, in occasione delle Olimpiadi, ad oggi si tratta di una tendenza che va avanti con un certo ritmo, dato che esistono oltre 400 monete commemorative, e l’Italia, assieme alla Finlandia è tra i paesi che hanno coniato almeno una commemorativa all’anno.

    Due euro rarissimi: ecco quelli che ti fanno guadagnare una fortuna [FOTO]

    Le più interessanti dal punto di vista collezionistico sono indubbiamente quelle dei piccoli stati, a causa di tirature e diffusioni più ridotte: la moneta da due euro più rara è sicuramente la prima di questo tipo coniata dal Principato di Monaco, che pur non facendo parte dell’Unione Europea, conia le proprie monete cominitarie in base ad accordi preceedentemente siglati con la Francia e la stessa UE.

    Si tratta della moneta da due euro con il volto di profilo di Grace Kelly di Monaco, ex attrice di Hollywood divenuta la sposa del principe Ranieri. In occasione del 25° anniversario della prematura scomparsa, nel 2007 il Principato ha omaggiato la principessa con questa emissioni già rarissima ai tempi: il valore “medio” di un esemplare di 2500 euro viene rapidamente superato dalle valutazioni all’asta: in alcuni ambiti esemplari di questa emissione sono stati venduti per oltre 10.000 euro.

    due euro