Come ottenere il bonus vacanze 2022? Ecco la guida completa

    25
    bonus vacanze

    Nell’ultimo lustro (ossia un periodo di tempo pari a 5 anni) i governi italiani hanno “scoperto” l’utilità del Bonus da elargire per riequilibrare una determinata situazione, senza per questo “mettere mano” a leggi e decreti veri e propri. Questa forma di agevolazione inoltre può essere impiegata anche per sviluppare iniziative, com’è risultato evidente durante il periodo costellato dalla pandemia, iniziato oramai 2 anni or sono. Il Bonus Vacanze ha rappresentato solo uno delle varie categorie di bonus ma sicuramente una delle più chiacchierate ma anche più sfruttate.

    Come ottenere il bonus vacanze 2022? Ecco la guida completa

    Di cosa si tratta? Il Bonus Vacanze è stato concepito dal Governo Conte II, durante la prima fase della pandemia, parte del “piano” per agevolare le specifiche fasce di lavoratori e cittadini, solitamente quelli più “messi alla prova” dal Covid-19. E’ stato rappresentato da una forma di voucher, applicabile durante l’acquisto di qualsiasi forma di prenotazione vacanziera. Il Bonus aveva un valore proporzionato all’ISEE del richiedente e al numero di componenti del proprio nucleo familiare. L’importo massimo calcolato era di 500 euro, utilizzabile anche in più soluzioni.

    Dopo due anni il Bonus Vacanze non è stato confermato dall’attuale esecutivo, che ha deciso di sviluppare altre forme di bonus vacanze “minori”, più specifici verso una fetta di popolazione, come ad esempio “Estate Inpsieme Italia 2022”, Estate INPSieme estero e vacanze tematiche in Italia 2022” e “Soggiorni Estivi 2022 presso le Case del Maestro“, tutte forme di Bonus che hanno avuto la medesima funzionalità di “ridurre l’importo” dei biglietti e delle prenotazioni, ma che risultano ad oggi “scaduti”.

    Tuttavia esiste un modo per sfruttare le agevolazioni sotto forma di “sconti” da parte dello stato, utilizzando i voucher messi a disposizione dagli utilizzatori della Carta Giovani Nazionale, ottenibile esclusivamente dai giovani under 36 e che utilizza l’app della Pubblica Amministrazione IO. Attraverso le due applicazioni, che sono collegate, è possibile sfruttare i codici sconto nell’ambito di acquisto delle prenotazioni vacanziere, sia in Italia che all’estero: questi sconti possono arrivare a “scontare” fino al 50 % l’importo originale.

    bonus vacanze