Conto in banca, quanti soldi posso tenere? Attenzione ai limiti

    28
    conto banca conto cointestato

    Avere un “conto in banca” non è più qualcosa di difficile da aprire e da gestire, anche grazie all’importante “passo in avanti” portato avanti dalla tecnologia, che permette oggi una gestione quasi completamente automatizzata di questo strumento. Il ruolo del conto in banca è in primis quello di offrire i servizi legati al risparmio, fornendo una sorta di “portafoglio” dove accumulare i propri risparmi, ma non solo. Sono infatti molto utilizzati i servizi legati al bonifico, in entrata ed uscita, la possibilità di emettere assegni e di utilizzare una carta prepagata associata per le spese ed i prelievi.

    Conto in banca, quanti soldi posso tenere? Attenzione ai limiti

    Ogni forma di conto deve essere gestita da enti, principalmente gli istituti bancari, a loro volta gestiti e regolamentati dallo stato e nel caso dell’Italia e degli altri paesi europei, in parte anche da un’unità sovranazionale come l’Unione Europea, che opportunamente influisce anche sui limiti di denaro, ad esempio quelli legati al contante, contesto di cui abbiamo già trattato.

    E per quanto riguarda il denaro che è possibile tenere sul conto corrente? Non esistono in realtà veri e propri limiti, in quanto questi strumenti, operando su una base tecnologica avanzata, possono essere gestiti e monitorati in modo molto semplice al giorno d’oggi. Bisogna considerare tuttavia il concetto di stagnamento, ossia la graduale perdita progressiva del potere d’acquisto se si mantengono sul proprio conto corrente un certo quantitativo di denaro (una possibilità per evitare questo fenomeno è utilizzare i buoni fruttiferi).

    In generale anche le banche apparentemente più “instabili” sono coperte dal cosiddetto l Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, spesso denominato semplicemente FITD. Sostanzialmente si tratta di un’entità gestita dallo Stato che porta quest’ultimo a fare da garante in caso di default da parte della banca. Fino ad un “fondo” di 100.000 il FITD “copre” interamente ogni forma di pericolo.

    conto banca