Chi ha acquistato Shiba Inu si è arricchito: ecco perché

    26
    shiba inu

    La storia di Shiba Inu è emblematica e particolare nel mondo delle criptovalute, palesando alcune particolarità di sorta unite ad un contesto decisamente figlio dei tempi attuali. Non nasce da un’idea originale oppure da una intuizione nuovissima, ma in meno di due anni ha evidenziato pregi e difetti del mondo crypto: in meno di un anno infatti il valore dei token associati al rivale dichiarato di Dogecoin è “schizzato” alle stelle, a causa di una richiesta molto al di sopra delle aspettative di questa valuta, che ha portato a migliaia di investitori ad arricchirsi in modo spesso inaspettato.

    Chi ha acquistato Shiba Inu si è arricchito: ecco perché

    Se condivide il logo con Dogecoin (ossia un cane di razza Shiba), la struttura ed il funzionamento è molto diverso, in quanto il primo è fortemente basato strutturalmente su Bitcoin, essendone una sorta di “parodia”, mentre Shiba Inu affonda le proprie radici nella struttura di Ethereum, e rappresenta qualcosa di più diversificato e profondo, permettendo anche una gestione dei dati e trasferimenti maggiormente fluida ed ottimizzata. Numerosi investitori hanno manifestato grande interesse a proposito di questa valuta, e anche le capitalizzazioni sono state cospicue fin dal principio. Il valore è iniziato ad aumentare con le prime concrete applicazioni e portali di pagamento che hanno sfruttato i token SHIB come valuta. Il valore ha raggiunto il suo picco massimo proprio l’estate 2021, anno in cui il valore è salito di addirittura il 27.324.000%, per poi calare, ma restando costante in modo relativo nei mesi successivi. Continua ad essere molto popolare anche se il valore come tante altre crypto simili è calato

    Il creatore della criptovaluta, un anonimo programmatore che si fa tutt’ora chiamare Ryoshi, ha recentemente confermato di voler abbandonare il progetto ma che lo stesso è pronto a continuare, anche perchè Shiba Inu sta venendo adottato da sempre più marchi famosi. L’obiettivo per il 2022 è di ritornare a far valere i token 0,001 dollari, il valore attuale è di 0,00000807 dollari.

    shiba inu