Questi 2 euro del 2007 valgono addirittura €15.000: FOTO

    42
    2 euro garibaldi albero vaticano toro 2 euro con Dante 2 euro aquila

    L’euro ha iniziato a diffondersi esattamente 20 anni fa nel nostro paese e nella quasi totalità delle nazioni che ha scelto preventivamente di aderire allo standard della valuta unica comunitaria. Anche se sono passati relativamente pochi anni dal “passaggio” tra vecchia e nuova valuta, l’adattamento non è stato semplice anche perchè il denaro rappresenta molto di più di un semplice strumento. Alcune emissioni tuttavia sono state “accettate” molto più in fretta di altre, a causa della somiglianza con emissioni precedenti: la moneta da 2 euro infatti è bimetallica come lo sono state le emissioni da 500 lire.

    Questi 2 euro del 2007 valgono addirittura €15.000: FOTO

    Anche se il valore ed il  contesto storico è differente, le 2 euro hanno da subito catturato le attenzioni degli appassionati anche perchè si tratta della moneta metallica di maggior valore. Dal 2004 la Banca Centrale Europea ha “inaugurato” il concetto di monete commemorative che utilizzano proprio il formato in questione per questa forma di emissioni che ad oggi sono più di 400: si tratta di monete da 2 euro coniate in anni particoalari sopratutto per commemorare personaggi, date ed eventi di particolare rilevanza storica.

    La prima moneta commemorativa coniata dal principato di Monaco risale proprio al 2007, ed è probabilmente quella più famosa ed ambita: è riconoscibile per il volto di profilo della principessa Grace Kelly, attrice e poi sposa di Ranieri di Monaco, scomparsa prematuramente a 56 anni nel 1982 a causa di un incidente stradale. Il piccolo stato monegasco a 25 anni dal tragico evento ha deciso di omaggiare la principessa proprio con questa serie di monete particolarmente esclusive, che come da tradizione se da un lato è identica a qualsiasi emissione da 2 euro, dall’altro è proprio riconoscibile per l’effige dell’ex attrice di Hollywood.

    Il valore rispecchia l’esclusività: infatti la maggior parte delle emissioni è stata venduta preventivamente, e il valore medio è stato immediatamente di oltre 2500 euro. Tuttavia all’asta alcune di quesete emissioni sono state vendute per cifre superiori ai 12 mila euro, con “picchi” di oltre 15 mila euro!

    2 euro