Questa moneta con errore di conio vale €169.950: ecco quale

    52
    errore di conio moneta simbolo moneta argento

    Tutti noi siamo “costretti” a fare largo uso del denaro, la principale risorsa economica e bene di scambio per poter fare praticamente ogni cosa. Ma anche questo strumento fin dal principio è diventato fonte di grande interesse per i collezionisti e gli storici, al punto che esiste una definizione storico/scientifica chiamata numismatica . Spesso la numismatica viene associata al collezionismo delle monete e delle banconote, attività che è tra le più prolifiche e conosciute al mondo, sia per diversità di emissioni ma anche per la diffusione di esemplari. Una moneta può essere interessante per vari fattori, come l’errore di conio.

    Questa moneta con errore di conio vale €169.950: ecco quale

    Come facilmente immaginabile, l’errore di conio costituisce una forma di anomalia durante la produzione che porta ad un numero variabile di esemplari di moneta ad apparire “diversi” nel loro aspetto. Questi errori possono essere molto diversi, a partire da piccoli dettagli fino a modifiche radicali della moneta, che in molti casi fanno perdere valore all’emissione stessa.

    In ambito collezionista l’errore di conio rappresenta una sorta di zona grigia dal punto di vista del valore: una moneta che appare diversa non per forza diventa ambita, in quanto incide il numero di esemplari e la “domanda” del mercato.

    Un esempio è costituito dalla “scomparsa” di diverse stelle su una moneta da 50 centesimi di euro realizzata in Italia nel 2002, anno di “esordio” dell’euro. Il lato con la statua equestre di questa moneta venduta addirittura ad una cifra pari a €169.950 risulta essere un errore di conio in quanto mancano diverse stelle nel lato sinistro, come da immagine. L’esemplare è stato messo in vendita su diverse aste online, ma come detto il valore degli errori di conio non è ben definito come per altre emissioni. Non si è a conoscenza del numero esatto di questi esemplari, quindi la valutazione in questione è aleatoria.errore di conio