Questi 2 euro dell’Andorra valgono un sacco di soldi: ecco quali

    60
    2 euro arpa euro andorra 2 euro errore conio 2 euro guardia svizzera

    Il piccolo principato di Andorra, una forma di “micro stato” situato sui Pirenei, al confine tra Spagna e Francia costituisce una forma di “anomalia”, un po’ come una sorta di San Marino franco-iberica. Andorra infatti mantiene la propria indipendenza politica (relativa) dal 13° secolo, ed ufficialmente rappresenta un principato fondato nel 1278 e retto da due coprincipi. Andorra non fa parte dell’Unione Europea e non ha aderito agli Accordi di Schengen e ma è de facto una forma di stato che attraverso dei legami con l’UE utilizza le proprie emissioni dell’Euro. Le monete andorrane sono spesso molto ambite proprio per la piccolissima estensione dello stato.

    Questi 2 euro dell’Andorra valgono un sacco di soldi: ecco quali

    Oltre a battere la propria versione della moneta unica, Andorra sviluppa dal 2014 le monete commemorative da 2 euro. Si tratta di emissioni tutte decisamente interessanti perchè formalmente ancora più rare da trovare rispetto alla tradizionale emissione di tale valore. Sono tendenzialmente rare perchè diffuse molto limitatamente nel resto d’Europa, prevalentemente nelle zone limitrofe, quindi in Francia e in Spagna, anche perchè la popolazione andorrana è di poco superiore alle 85 mila anime.

    Ad esempio la prima moneta commemorativa di Andorra, che risale per l’appunto a 8 anni fa è stata coniata in occasione del 20° Anniversario dell’ingresso di Andorra nel Consiglio Europeo. Se sul dritto la moneta è identica a qualsiasi altra emissione da 2 euro, con il valore nominale e la cartina dell’Europa, il rovescio presenta un grande “20” il cui zero 0 contiene 12 stelle che indicano i Paesi dell’Unione Europea, mentre il bordo presenta le abituali 12 stelle a cinque punte che simboleggiano gli Stati europei.

    La tiratura non è stata limitatissima (100 mila esemplari) ma per importanza e simbologia questa emissione ha un valore non disprezzabile, anzi: una moneta in buone condizioni vale 10-12 euro, mentre una in eccellente stato può far guadagnare fino a 35 euro.

    2 euro andorra