Trova la moneta con questo simbolo e sei ricco: ecco quale cercare

    25
    100 lire

    Trova la moneta con questo simbolo e sei ricco: è una delle frasi “must” del collezionismo numismatico, che offre ai suoi appassionati la possibilità di guadagnare tantissimi soldi con un oggetto di dimensioni ridotte ma di valore spesso quasi inestimabile. Le monete da collezionismo, com’è noto ai più, sono difficilissime da trovare e reperire.

    La presenza di un solo simbolo in più rispetto ad una moneta “comune” è la caratteristica principale della moneta di cui stiamo parlando. Ma anche di tante altre monete che a volte “sfuggono” al ritiro oppure vengono immesse in circolazione con errori di conio. Il mercato numismatico si è però riempito di “occasioni” online che frequentemente si rivelano vere e proprie truffe. Massima allerta ed attenzione se operate online, quindi!

    La moneta con questo simbolo ti rende ricco: ecco quale

    Parliamo di una delle monete più ambite tra i collezionisti italiani e non solo. Una versione delle vecchie Lire che è diventata rarissima per non essere mai stata immessa realmente in circolazione. La moneta è la 100 Lire Minerva di prova del 1954. Un vero e proprio prototipo realizzato per capire “l’effetto che faceva” l’impressione destinata a diventare iconica per il mezzo secolo successivo.

    La versione definitiva diventerà una delle monete maggiormente diffuse nel nostro paese. La 100 Lire Minerva vede incisa sul dritto un profilo femminile, con la testa cinta da corona d’alloro, rivolta a sinistra e attorniata dalla scritta REPVBBLICA ITALIANA. In basso sono presenti i nomi degli autori Romagnoli e Giampaoli.

    Sul verso invece troviamo la famosissima incisione della dea Minerva all’in piedi, con una lancia nella mano sinistra a sorreggerne il peso e una pianta di alloro nella mano destra. Alla sua sinistra il valore nominale della moneta, mentre a destra si trova il monogramma della zecca di Roma. In esergo il millesimo dell’anno di conio.

    Il simbolo che può rendere ricco il possessore della moneta è la scritta “prova”, che si trova in basso a destra, verso il bordo, della moneta coniata esclusivamente nell’anno 1954, altro segno caratteristico. Questa moneta è una vera e propria rarità, a differenza di tutte le 100 Lire Minerva.

    Perché la moneta è così rara e preziosa?

    La 100 Lire Minerva di prova del 1954 è una moneta con indice di rarità R3. Questa dicitura, derivante dalla scala internazionale di rarità del mondo numismatico, rappresenta il sesto grado in una scala di otto: indica una “moneta rarissima”, conosciuta in pochissimi esemplari. Non essendo mai state distribuite, la loro comparsa sul mercato numismatico è dovuta al fatto che siano “sfuggite” ai controlli, o che i fortunati possessori abbiano voluto già monetizzare dal loro possesso. Non esiste un numero preciso di esemplari. La valutazione di una 100 Lire Minerva 1954 Prova in stato Fior di Conio è di 3.000 Euro, ma diverse fonti riferiscono che la richiesta di questa moneta da parte dei collezionisti sia talmente elevata che di recente sia arrivata a valere anche 200.000 Euro!

    100 lire