Bonus vacanze 2022 per le tue vacanze estive: ecco come richiederlo

    20
    bonus vacanze

    Nonostante Ferragosto sia ormai prossimo, le persone cercano ancora il modo di ottenere il bonus vacanze 2022 per provare ad organizzare le proprie vacanze estive risparmiando qualcosa. Evidentemente non sanno ancora che il voucher del valore massimo di 500 euro emesso nelle scorse estati non è stato confermato dal governo Draghi nella scorsa primavera.

    Se vuoi sapere come richiederlo, la realtà è che non c’è molto da fare. Non è possibile compilare moduli oppure inviare richieste, semplicemente perché il bonus vacanze estive 2022 non esiste. Anche le agevolazioni previste dall’INPS per determinate categorie sono andate già a scadere. Cosa puoi fare allora? Proviamo a darti qualche suggerimento per provare a risparmiare qualcosa in questa estate.

    Bonus Vacanze 2022: la guida per risparmiare qualcosa

    Per risparmiare qualcosa durante le vacanze estive 2022 potresti dover rinunciare ad alcune delle cose che avevi previsto di ottenere con il tuo budget: non sarà troppo dura se vorrai organizzarti. In genere il primo consiglio è quello di eliminare le spese superflue: se hai pensato di mangiare fuori spesso, trova una sistemazione che ti consenta di avere una cucina e prepararti almeno due dei tre pasti giornalieri.

    Se hai ancora necessità di prenotare mezzo di trasporto o struttura ricettiva, consulta i siti di prenotazione da pagine in incognito in modo che le tue precedenti ricerche non influenzino i risultati. Prediligi la consultazione di questi siti nei primi giorni della settimana e in orari “scomodi”: sono quelli in cui si trovano le offerte migliori.

    Considerato l’arrivo ormai prossimo dell’autunno, considera la possibilità di uno spostamento delle ferie in bassa stagione, momento in cui i prezzi calano notevolmente. Se non ti è possibile farlo, valuta di eliminare un giorno o due dal soggiorno lontano da casa.
    Se hai meno di 36, aderisci alla Carta Giovani Nazionale e approfitta degli sconti riservati dalle aziende di trasporto e di ospitalità.

    Consigli per il futuro

    Qualora avessi potuto usufruire dei bonus vacanze dell’INPS e hai perso il momento giusto, segna sul mese di aprile del calendario 2023 una scadenza che ti aiuti. Sono infatti possibilità annuali che si rinnovano. Prova a prenotare con largo anticipo: i costi sono nettamente inferiori.

    Una volta sul posto di vacanza, prova ad affidarti alle app che offrono sconti per la prenotazione online, come The Fork o Groupon. In particolare quest’ultima offre anche altre esperienze a prezzo scontato e potrebbe esserti d’aiuto per prenotare l’ombrellone o delle giornate in piscina. Se ti è possibile non utilizzare l’auto, avrai già dimezzato i costi di viaggio: benzina, pedaggi e parcheggio rappresentano una spesa che a volte si dimentica di conteggiare.

    bonus vacanze