La Postepay sarà presto disabilitata: attenzione, ecco la novità

    35
    Postepay

    Una novità sulla Postepay che lascia tutti senza parole. Lo strumento finanziario più utilizzato in Italia potrebbe scomparire. Tutto nasce da una mail che in tantissimi utenti stanno ricevendo e che comunica, appunto, la sospensione della Postepay. Moltissime sono le persone che in questi ultimi giorni stanno provando a trovare delle alternative senza sapere che ce l’hanno proprio sotto il naso.

    Andiamo a capire il motivo. Innanzi tutto la Postepay, per chi non lo sapesse, è una delle carte prepagate più utilizzate in tutta Italia. La sua semplicità di attivazione e soprattutto di gestione la rende probabilmente una delle migliori in tutta la nostra nazione. Diverse sono le caratteristiche per la quale viene scelta. Su di essa vi si può addirittura versare il proprio stipendio ma anche chiedere ad amici e parenti di darci dei soldi tramite delle semplici ricariche al tabacchi.

    Una delle migliorie messe a segno da Postepay è anche il fatto che vi è un sistema di cashback integrato che ad ogni pagamento ci fa dunque guadagnare. Le Poste Italiane hanno creato una vera e propria lista dei sogni per i propri clienti che, in base a quanto cashback hanno a disposizione, possono scegliere cosa fare e come utilizzarlo.

    Postepay disabilitata: ecco la verità

    Avevamo parlato ad inizio articolo del fatto che la Postepay sarà presto disabilitata. Non c’è nulla di vero ed è importante sottolineare che nel caso in cui riceviate qualche mail che vi comunichi proprio questo, si tratta sicuramente di una truffa a tutti gli effetti.

    Moltissimi utenti infatti in questi giorni hanno ricevuto diverse mail che comunicavano loro appunto la sospensione della Postepay. Direttamente da Poste Italiane sono spesso arrivate delle smentite e delle comunicazioni ufficiali. Bisogna infatti sempre controllare da chi riceviamo queste comunicazioni così da sapere se si tratta di note ufficiali o solo di semplicissime truffe.