Andamento cambio euro/dollaro: ecco le previsioni pazzesche

Il cambio Euro/dollaro è uno dei valori di base di gestione dell’economia e dei propri investimenti. Si tratta di un valore importantissimo per gli scambi e anche per valutare diverse forme di investimento. Come forse è già noto, oggi le due monete sono praticamente pari, dopo vent’anni in cui il cambio era leggermente favorevole all’Euro.

Dalla sua fondazione, infatti, l’Euro è sempre stato avanti al dollaro: una moneta forte che aveva garantito un potere d’acquisto elevato a tutti i popoli d’Europa. Lo scoppio della guerra russo-ucraina, i problemi di approvvigionamento delle fonti energetiche e i rischi per l’Europa sul medio-lungo termine sono i fattori che hanno riportato le monete al pareggio di oggi, almeno secondo la maggioranza degli esperti. Eppure il cambio non è influenzato solo da questi aspetti. Ne scopriamo altri e proviamo a guardare le previsioni future in quest’articolo.

Euro/Dollaro: cosa influenza il cambio

Il cambio Euro/Dollaro, fin dal momento dell’istituzione della moneta unica europea nel 1999, ha sempre avuto come sua caratteristica una notevole volatilità, dovuta principalmente alle crisi economiche che ciclicamente hanno colpito l’una e l’altra zona. Se si pensa al crollo dei mutui Subprime negli Stati Uniti, ad esempio, quello è uno dei momenti in cui l’Euro ha avuto maggior forza sul Dollaro.

Ad incidere sull’andamento del cambio Euro/Dollaro comunque non sono soltanto fattori legati alle due monete, bensì anche i rapporti di entrambe con le altre valute. Uno dei fattori più importanti è comunque quello dato dal differenziale dei tassi di interesse tra la Banca Centrale Europea (BCE) e la Federal Reserve. A seconda di come operano le due banche centrali, il valore del cambio Euro/Dollaro può variare notevolmente.

Ad ogni modo, anche lo stato dell’economia delle due zone incide notevolmente. Una crescita degli Stati Uniti provoca il rafforzamento del Dollaro rispetto all’Euro, e viceversa. All’interno di questa crescita pesano il numero di vendite al dettaglio, la differenza fra il numero di importazioni ed esportazioni, l’indice dei prezzi di produzione e i prezzi al consumo.

Le previsioni sull’andamento del cambio Euro/dollaro

Attualmente le previsioni sull’andamento del cambio Euro/Dollaro non sono favorevoli all’Euro. L’instabilità e l’insicurezza socio-politica ed economica determinata dalla crisi di approvvigionamento in materia energetica mette a serio rischio l’economia dell’Eurozona. Per questo si prevede che nel corso dei prossimi anni l’Euro possa scendere anche fino a 0.85 per Dollaro, perdendo quindi circa il 15% del suo valore nei confronti della valuta statunitense.

cambio euro dollaro previsioni