PayPal, attenzione agli ordini fraudolenti: ecco come riconoscerli

Vendi prodotti su Paypal e non sai come riconoscere gli ordini fraudolenti? Vittime di truffe su Paypal possono essere non solo coloro che acquistano – che in genere sono tutelati in diversi modi – ma anche i venditori. Il sito, che rappresenta una delle piattaforme online più diffusa per i pagamenti rapidi, propone sul proprio portale una guida da scaricare destinata a smascherare gli ordini fraudolenti.

Esistono infatti diversi modi per effettuare ordini e far sì che il prodotto arrivi di fatto senza completare il pagamento, oppure facendo arrivare più oggetti dello stesso tipo, o comunque frodando il venditore. In questo articolo procederemo ad un breve riassunto delle principali indicazione per identificare gli ordini fraudolenti su Paypal.

Come individuare gli ordini fraudolenti su Paypal

Innanzitutto verificate se l’indirizzo di spedizione è verso un paese da alto rischio frode: esistono diversi elenchi, consultateli prima di effettuare la spedizione. Un ordine di un importo nettamente superiore alla media, specie da un nuovo cliente, per un prodotto molto richiesto, dovrà destare la vostra attenzione.

La modifica dell’indirizzo di spedizione è uno dei segnali d’allarme più importanti. La modifica dell’indirizzo può essere un tentativo ben architettato per aggirare i sistemi antifrode. Ricevere ordini internazionali in numero molto elevato quando ne ricevi pochi al mese pure è un campanello d’allarme, così come riceverne in orario insolito, tutti assieme.  Un altro modo di eludere i controlli è effettuare tanti ordini di piccolo importo allo stesso orario, da un unico conto. Attenzione se diversi clienti utilizzano lo stesso indirizzo di spedizione: è il metodo più utilizzata da truffatori che utilizzano carte di credito rubate.

Cosa fare con ordini Paypal sospetti

Un caso molto comune di frode è quando un cliente paga più di quanto dovuto per un’ordine. In questo caso chiederà il risarcimento tramite un bonifico elettronico oppure tramite una persona diversa. Se qualcuno paga più di quanto deve, usa sempre Paypal per restituire il denaro.   Anche le spedizioni urgenti possono costituire un problema, perché correggere un affare concluso è più complicato. Ricevere la merce in tempi rapidi, indipendentemente dal costo, può avvantaggiare i truffatori.

Ponete estrema attenzione agli indirizzi email e a quelli di spedizione sospetti. Utilizzare un indirizzo email particolarmente complesso, attraverso il quale è impossibile riconoscere l’ordinante (Paypal usa come esempio “knh$$yro123456@mail.com”) vi mette nella posizione di avere un rapporto di debolezza con l’interlocutore. Indirizzi ai quali non potete rispondere vi impediscono la comunicazione. Fidatevi maggiormente di chi usa il proprio nome nell’indirizzo. Anche gli indirizzi di spedizione possono risultare sospetti: assicurati di conoscerlo prima di effettuare un ordine costoso.

paypal