Attenzione al Bancomat: ecco cosa non potrai più fare, pazzesco

44
Bancomat truffe

Il Bancomat è sicuramente uno degli strumenti finanziari utilizzato in tutto il mondo e non smette mai di aiutare i privati e le aziende con i pagamenti. Viene utilizzato quotidianamente sia per gli acquisti ma anche, in alcuni casi, per possibili piccoli finanziamenti.

Può capitare infatti che in alcuni negozi, grazie a dei servizi associati, possiate attraverso il vostro Bancomat pagare a piccole rate delle somme un po più elevate del solito. Abbiamo parlato a lungo dei problemi del Bancomat ed anche oggi andremo a vedere cosa non si potrà più fare.

Alcuni pagamenti infatti potrebbero essere presto sospesi se non verrà presa una strada diversa da quella che si sta seguendo. Non che sia un problema ma andiamo a vedere di cosa si tratta. Vi sono sul web alcuni siti che non si sono ancora adattati alle corrette certificazioni di sicurezza di internet e per questo motivo i pagamenti online potrebbero essere un grosso rischio.

Grazie infatti ai certificati HTTPS abbiamo la certezza che i nostri dati non vengano inviati al fornitore o comunque al ricevente del pagamento ma vengano direttamente gestiti dall’azienda che si occupa della transazione. Ecco perchè molte volte, quando stiamo effettuando un qualsiasi acquisto online, potrebbe comparire una scritta che ci avvisa del sito web non sicuro.

In questi casi non dovremmo andare oltre nella transazione perchè i nostri dati non siamo certi che vengano crittografati. In questa maniera, infatti, tutto ciò che noi andremo a scrivere all’interno delle caselle numeriche sarà visibile ai proprietari del sito web in questione.

bancomat

Ciò significa che stiamo fornendo i dati di accesso della nostra carta di credito a veri e propri sconosciuti. Per questo motivo dobbiamo sempre assicurarci delle corrette certificazioni di sicurezza degli e-commerce sui quali stiamo navigando. E’ accaduto non poche volte, infatti, che utenti siano caduti nel tranello.

Dopo aver effettuato un qualsiasi ordine hanno visto svuotare la propria carta di credito proprio perchè avevano effettuato l’acquisto su siti web senza le adeguate certificazioni. Attenzione, dunque, a non sottovalutare questo controllo prima di completare transazioni online.