Cambio euro-sterlina: ecco perché sarà conveniente. “Pazzesco”

58
banconote sterlina euro €20 tasse settembre 5 euro

Le tematiche economiche possono essere considerabili come “tediose” e a tratti anche incomprensibili ma rappresentano qualcosa di estremamente importante per la “gente comune”, indifferentemente dalla classe sociale e dalla condizione economica di una singola persona o nucleo familiare. Da oramai diversi secoli le economie non sono esclusivamente determinate dalla quantità di risorse economiche che uno stato ha a disposizione, ma è divenuto tutto più complesso e determinato da vari enti come la borsa valori. In questo ambito spiccano anche i vari tassi di cambio, ossia i “misuratori” delle varie valute che hanno il prezioso compito di confrontare e determinare il rapporto di valore tra due valute, generalmente si fa riferimento a questo concetto tra le valute più importanti, come euro e sterlina.

Cambio euro-sterlina: ecco perché sarà conveniente. “Pazzesco”

Il tasso di cambio è sicuramente quello più importante tra le nazioni europee in quanto determina il valore tra le due principali valute. Ma perchè il rapporto tra  euro o sterlina è così importante? Perchè ogni fattore  e cambiamento economico che possiamo immaginare, dalle manovre dei governi nazionali che utilizzano una delle valute in quesitone, ma anche a seguito dei rapporti politici e commerciali tra le forze in gioco.

Trattandosi di un valore variabile, che solitamente “arride” alla sterlina, questo rapporto di forza evidenziato dal tasso di cambio evidenzia un maggior potere d’acquisto da parte dell’euro se il valore tende ad aumentare perchè si avvicina quello della sterlina, mentre se si riduce è ovviamente la valuta britannica a “rafforzarsi”. Attualmente la condizione europea non è delle più rosee, ma anche il governo britannico non se la passa benissimo, avendo dovuto fronteggiare varie piccole e  grandi difficoltà legate alla questione commerciale, di tipo prevalentemente burocratico, oltre al cambio di premier dopo la “sfiducia” verso Boris Johnson.

In generale, secondo alcune previsioni questo potrebbe portare ad un tasso di cambio in aumento e quindi favorevole nel contesto dei commerci tra euro e sterline nei prossimi mesi, idealmente favorevoli per i cittadini europei.

riduzioni busta paga euro sterlina