“Il mio bonifico è stato segnalato”: ecco cosa devi fare subito

45
bonifico segnalato istantaneo bonifici istantanei

Fino a non troppi anni fa solo le transazioni di denaro più cospicue venivano “movimentate” con il bonifico, ossia in senso generale, la più “sicura” forma di transazione monetaria possibile, che avviene esclusivamente tramite via telematica, ma visti i vantaggi che hanno da sempre fatto favorire questo strumento economico e finanziario, con l’adozione di tecnologie adatte, sono state anche concepite “nuove” forme di bonifico, sempre più rapide ed efficienti ma anche più spiccatamente definite. Ma tutti mantengono ancora oggi la medesima natura tracciabile da parte delle banche e delle autorità,  ecco perchè un bonifico può essere segnalato.

“Il mio bonifico è stato segnalato”: ecco cosa devi fare subito

E’ bene ribadire che i bonifici non sono “verificati” tutti dalla banca, uno ad uno ma in caso di irregolarità diffuse le banche che operano sul territorio nazionale sono tenute a fornire dati anche “sospetti” in merito a transazioni particolarmente “strane”. La segnalazione non comporta alcun “problema” ma costringe il titolare a prodigarsi per fornire prove che possono attestare la regolarità delle transazioni ad esempio fornendo gli estratti conti al fisco e di “spiegare” all’occorrenza la fonte ma anche la destinazione di ogni transazione.

Il fisco infatti naturalmente può effettivamente verificare il “tragitto” delle transazioni, che sono regolamentate dalle leggi europee, sia che si tratti di bonifici SEPA, ossia quelli sviluppati attraverso l’area omonima, sia che si tratti di quelli extra europei.

In generale importi di natura inferiore a 5000 euro non sono “presi in considerazione” dal fisco e non sono valutati come sospetti ma tutto viene influenzato dal contesto: ad esempio se questi sono effettuati a cadenza troppo precisa e regolare il titolare deve dimostrare con una documentazione precisa ogni tipo di informazione che attesti la trasparenza. Va ribadito comunque che la maggior parte delle segnalazioni sostanzialmente “cade nel vuoto” in quanto non è facile dimostrare eventuali problematiche sulle transazioni.

Se questo non avviene sono ovviamente previste diverse tipologie di sanzioni pecuniarie, alle quali possono subentrare diverse forme di blocchi sul conto.

bonifico segnalato istantaneo bonifici istantanei