PostePay, ecco la notizia shock che nessuno si aspettava: “assurdo”

52
Postepay

Spesso “vituperata” e criticata, la società Poste Italiane, da anni una società per azioni attiva sul territorio nazionale che ha differenziato i propri servizi oltre a quello postale, detiene comunque diversi primati e successi, uno si tutti, il servizio omonimo, che spesso risulta essere collegato esclusivamente ad una tipologia di carte prepagate di pagamento, il cui utilizzo risulta essere realmente intuitivo ed alla portata di tutti. Postepay non ha costituito forse la prima forma di prepagata disponibile in Italia, ma anche grazie ad una certa diffusione degli uffici postali, per forza di cose radicati su tutto il territorio nazionale, la società ha avuto un grande impatto sulla prima diffusione della prepagata, a partire dal 2003.

PostePay, ecco la notizia shock che nessuno si aspettava: “assurdo”

Postepay oggi è una società che opera in modo semi dipendente da Poste Italiane, concepita nel 2018 per sviluppare e migliorare i propri servizi telematici, che comprendono sia le carte prepagate in se ma anche tutte i servizi, così come anche il servizio Poste Mobile.

Il 2022 ha portato diverse novità per gli utilizzatori di questi prodotti, come la possibilità di inviare bonifici istantanei come oramai permette la maggior parte dei servizi postali. Come abbiamo già trattato, i bonifici istantanei permettono un più rapido “spostamento” di denaro tra due IBAN.

Oltre a ciò è stato confermato e “potenziato” il servizio Cashback Postepay, che favorisce il pagamento di beni e servizi con la propria carta e lo smartphone associato con l’app omonima.

Come accennato anche dalla pagina ufficiale di Cashback Postepay, questo permette di ottenere una forma di “rimborso” in denaro pari a3 euro di cashback per ogni transazione con Codice Postepay e transazioni con Paga con Postepay  in App PostePay da  Esselunga o 1 euro di cashback in caso di transazione con Paga con Postepay in App Eni Live  e per  transazioni da IP in App Postepay​, a fronte di un importo pagato di almeno 10 euro.

Questo servizio è stato prorogato ma probabilmente sarà interrotto dopo la scadenza del 30 settembre 2022.

postepay novità disabilitata