Se hai PayPal fai sempre molta attenzione a questa cosa: ecco quale

53
PayPal truffe

Se hai un conto Paypal sono tante le cose a cui fare attenzione. Movimentare il proprio denaro online è una faccenda delicata, e alle consuete raccomandazioni serve aggiungerne altre. Innanzi tutto dovrai tenere per te la password, chiaramente, e non comunicarla mai a terzi, specialmente se hai associato un conto corrente o una carta di credito al tuo conto Paypal.

Secondariamente bisogna fare molta attenzione alle false email che potrebbero farti cadere in truffe basate sul phishing. E cioè truffe volte ad estorcerti con l’inganno i dati personali per provare ad usare il tuo denaro presente sul conto Paypal. Anche in questo caso, se hai associato un conto corrente, potresti rischiare di vederti prosciugato il conto. Oggi però porremo l’attenzione su altre due opzioni di pagamento che potrebbero nascondere rischi. Ti spieghiamo tutto nei prossimi paragrafi di questo articolo.

Scegliere bene la forma di pagamento: ecco perché

Quando effettui una transazione in denaro su Paypal, ti viene chiesto di scegliere tra “Trasferisci denaro a parenti o amici” e “Pagamenti per l’acquisto di beni e servizi”. Le due formule indicano due modalità diverse di utilizzo di Paypal, entrambe molto utilizzate. La prima si usa ad esempio per fare la colletta al ristorante quando è solo uno a pagare in contanti o con carta, oppure per saldare piccoli debiti in via amichevole con la moneta elettronica. La seconda invece è la modalità pensata proprio per le transazioni dove si acquistano beni e servizi.

È fondamentale scegliere questa opzione di pagamento se stai acquistando beni e servizi online. Non ti fidare di chi ti chiede di utilizzare la modalità di trasferimento denaro tra privati per l’acquisto di un oggetto o di una prestazione o di un servizio. Paypal infatti prevede l’applicazione della Protezione su Acquisti e Vendite soltanto sull’opzione di Acquisto Beni e Servizi. Ciò significa che il tuo acquisto non sarà protetto da Paypal se lo effettuerai con l’altra modalità. Il servizio di Protezione consente di contestare l’oggetto arrivato o il mancato usufrutto della prestazione e del servizio acquistato, e di vedersi rimborsare proprio attraverso Paypal.

Bonifici Istantanei: tante le truffe

Allo stesso modo di quanto avviene per lo scambio di modalità di pagamento, un tuo acquisto effettuato su una piattaforma dove è possibile pagare con Paypal non sarà rimborsabile se sceglierai di effettuare un bonifico privato e istantaneo. Lo diciamo qui perché molto spesso siti che nascondono truffe offrono oggetti a prezzo molto scontato a fronte di un pagamento attraverso bonifico istantaneo. Se sceglierai questa metodologia di pagamento non avrai modo di tornare indietro: anche il bonifico istantaneo è consigliato solo nel caso in cui il destinatario sia persona nota o autorità, come ad esempio l’effettuazione di un bonifico per il pagamento in tempo di una tassa.

PayPal truffe