Trova questo dollaro raro e guadagni €999: ecco quale cercare

60
1 dollaro def

Anche la valuta statunitense, il dollaro, presenta banconote e monete rare che possono essere di particolare interesse per i collezionisti e gli appassionati numismatici. Come per tutte le altre valute, esistono esemplari destinati al solo collezionismo, e altri talmente rari da essere diventati introvabili.

E come accade anche per gli euro, esistono tentativi di vendere online banconote che valgono pochi soldi a cifre esorbitanti. Vi proporremo un elenco delle banconote statunitensi di maggior valore e proveremo poi a capire l’esiste di un dollaro raro attraverso il quale guadagnare molto di più.

Dollari rari e di valore

Sono diverse le banconote statunitensi in dollari ad essere considerate rare e di valore. Chiaramente il fattore principale è la loro tiratura in pochi pezzi, oltre ad alcune caratteristiche uniche relative alle singole banconote.
La 20 dollari del 1863 venne emessa in soli 48mila esemplari. Oggi solo 6 sono sopravvissuti. Venivano scambiati di frequente e quasi tutti vennero distrutti. La loro particolarità sta nel fatto che sono state firmate a mano da funzionari governativi alla loro emissione. Una di queste 6 banconote può valere circa 350mila euro.

I 500 dollari del 1851 sono l’unica banconota a corso legale firmate da Bruce, diplomatico britannico di Washington. Firmate in originale da lui stesso, c’è il suo ritratto a destra. Oggi esiste una sola banconota di questi esemplari, è detenuta dalla Federal Reserve e vale 400mila euro. I 500 dollari con Abraham Lincoln del 1882 sono molto rari, e possono valere fino a 1 milione di Euro! La più rara in assoluto è però “il grande cocomero”: una banconota da 1000 dollari che veniva rilasciata dal tesoro a chi vendeva allo stato lingotti d’argento. Ne esistono due serie, con pochi esemplari, del 1890 e del 1891. Una di queste banconote oggi può valere fino a 3 milioni di Euro!

Un dollaro da 999 euro: quale cercare

La banconota da un dollaro è la più antica banconota statunitense ancora in fase di produzione. L’attuale conformazione della banconota è quella decisa nel 1963. Fino a pochi anni fa quasi la metà della produzione monetaria statunitense (il 42%) era destinata alla banconota da un dollaro, che si usura presto e viene sostituita in una media di 6 anni dalla sua emissione.

Come per le altre banconote di tutto il mondo, quelle che vengono maggiormente vendute su Internet sono quelle che presentano ripetizioni singolari nel numero di serie. È abbastanza facile trovare banconote di questo tipo (D47171717D, K48806880, F64626464A) in vendita online intorno ai 25 dollari. L’unica banconota attualmente in vendita a 999 Euro si trova su Ebay, è la numero di serie E49207146B. Viene presentata come una rarità, ma la descrizione non consente di valutare ulteriormente la sua reale rarità.  Da ricordare anche che il taglio da 1 Dollaro viene utilizzato negli Stati Uniti per creare monete commemorative d’argento e d’oro. Ne esistono tante diverse, e di diverso valore.

1 dollaro def