Hai questa vecchia sterlina d’oro? Ecco quanto vale, incredibile

Il mondo della numismatica non smette mai di stupirci e sicuramente ognuno di noi avrà avuto tra le proprie mani una vecchia sterlina. Si tratta di monete che sono state utilizzate in paesi diversi dall’Italia ma basterebbe un semplice viaggio fatto fuori dai nostri confini per tornare con qualche conio estero.

Fino a quando non è arrivato l’euro, infatti, tutti i paesi europei utilizzavano dei coni differenti. In Italia, ad esempio, avevamo la Lira che è stata in vigore fino agli inizi di questo millennio. E’ stata poi sostituita appunto dalla moneta unica europea ma anche in questo caso esistono veramente tantissimi pezzi molto rari che potrebbero farci diventare ricchi da un momento all’altro.

Abbiamo parlato in questi ultimi giorni delle Mille Lire di Maria Montessori ma non si devono sottovalutare le vecchie sterline e qui di seguito andremo a scoprire quali sono quelle che valgono di più e quali sono quelle che potrebbero realmente cambiarci la vita.

Dopo la morte della regina Elisabetta alcune sterline hanno iniziato ad incrementare il proprio valore e per questo motivo potrebbe diventare fondamentale cercarle all’interno dei nostri vecchi cassetti di casa. Un esempio è la sterlina “Fiocco” che è stata emessa nel 1966 e raffigura appunto il viso della regina Elisabetta.

Secondo quanto sottolineano diversi esperti di numismatica il valore di questo pezzo va sempre più ad aumentare ma proprio in questi giorni a superato la soglia dei 500 euro cadauno. Avere tra le mani questa moneta rara potrebbe sicuramente migliorare le nostre finanze.

Continuando a parlare di sterline di valore possiamo anche andare un po più indietro nel tempo e trovare un pezzo emesso nei primi anni del ‘900. Precisamente infatti la sterlina d’oro che raffigura Giorgio V è stata emessa nel 1911 ed averla oggi tra le mani potrebbe farci guadagnare addirittura più di 1500 euro a pezzo.

E’ sempre corretto sottolineare che le monete rare per affermarsi su determinati valori devono sempre essere state custodite in maniera perfetta ma soprattutto non devono avere dei segni o dei graffi nè tantomeno macchie. E’ capitato spesso, ad alcuni nostri lettori, che dopo essersi recati presso vari numismatici abbiano ricevuto offerte molto più basse di quelle che realmente si sarebbero aspettati.