I prelievi al Bancomat saranno bloccati: ecco cosa sta succedendo, assurdo

47
Bancomat truffe

Si parala tantissimo in questi giorni di prelievi al Bancomat. Molte sono infatti le persone che stanno vivendo un periodo di ansia per i propri soldi. Al giorno d’oggi chiunque ha un conto in banca e sicuramente non poter prelevare è una delle paure più grosse che si possano avere.

Grazie ai Bancomat infatti tutti hanno la possibilità di poter portare liquidità all’interno delle proprie tasche e poter anche pagare ciò che acquistano. Inoltre il Bancomat viene comunque utilizzato anche per i pagamenti con carta: in tutti i negozi è obbligatorio un POS che permette appunto il corretto evolversi dei pagamenti digitali.

Andiamo però a capire cosa sta succedendo al mondo dei Bancomat.

Allerta Bancomat: ecco cosa potrebbe accadere

Sono state effettuate veramente tante modifiche in questi ultimi tempi sulle modalità di utilizzo dei Bancomat. Fino a qualche tempo fa non vi erano infatti tutte queste limitazioni che oggi stanno creando non pochi problemi a tante persone. A partire da quest’anno, infatti, il limite sui prelievi è stato ulteriormente abbassato. Prima di quest’ultima modifica si potevano prelevare non più di 2500 euro al giorno mentre adesso il limite è stato portato addirittura a 999€.

bancomat

Modifiche anche per i depositi

Lo stesso si può dire anche per quanto riguarda i depositi sul proprio conto corrente. Sembra infatti che il limite non valga solamente per i soldi che vengono prelevati ma anche, e soprattutto, per quelli che vengono versati tramite il Bancomat. Anche in questo caso il limite è stato portato a 999 euro giornalieri.

Stiamo comunque parlando di modifiche che valgono per aziende e società. Per il privato la situazione è diversa.

Pagamenti con il Bancomat

Allerta anche per i pagamenti con il Bancomat. Anche qui imposti dei limiti ma in questo caso per chi non utilizza l’apposito strumento di pagamento. Infatti non possiamo più effettuare transazioni che superano i 999 euro senza il Bancomat o comunque una corretta tracciabilità.

Se dovesse accadere qualcosa del genere si potrebbero rischiare veramente delle multe molto salate che potrebbero coprire il valore della transazione se non addirittura superarlo.