Prezzo del gas: ecco quanto potremmo pagare dalla prossima bolletta

Il gas naturale è un gas che viene prodotto dalla decomposizione anaerobica di materiale organico. Si trova comunemente in natura allo stato fossile, insieme al petrolio, al carbone ma anche da solo proprio in giacimenti di gas naturale. Esso viene però anche prodotto dai processi di decomposizione correnti, come nelle paludi, nelle discariche, anche durante la digestione negli animali e in molti altri processi naturali. Viene, infine, sprigionato nell’atmosfera tramite eruzioni di origine vulcanica.

L’utilizzo del gas naturale come combustibile contribuisce in maniera forte all’aumento di concentrazione di gas serra che è responsabile per la crisi climatica; le emissioni di anidride carbonica sono pari a circa il 74% di quelle, ad esempio, relative alla benzina a cui vanno poi aggiunte le rilevanti emissioni prodotte durante l’estrazione ed il suo trasporto.

Ma andiamo al punto cruciale dell’articolo.
Ultimamente, soprattutto a causa della guerra in corso che ha avuto come conseguente qualsiasi tipo di blocco da e per la Russia, stiamo vedendo i prezzi di qualsiasi cosa, aumentare in maniera spropositata.
Il costo del gas in Europa è però, a prescindere, dallo scorso anno in continua crescita e difatti, all’inizio dell’anno corrente, il prezzo della materia prima aveva già subito un rincaro addirittura del 40%.

Il mercato di riferimento dello scambio del gas della maggior parte dei paesi d’Europa, è il TTF (Title Transfer Facility) e con esso si riforniscono anche diversi paesi europei: paesi del nord ad esempio quali la Norvegia, la Francia, la Germania e anche l’Italia.

L’indice TTF, va ad indicare il prezzo del gas che è in continua variazione; basta pensare al fatto che a Dicembre del 2021 era pari a 0,884686 €/Smc invece a Gennaio 2022 ammontava a 1,209670 €/Smc. Tale valore rappresenta una media e il prezzo attuale del gas oggi è pari a 1,829594 €/Smc*.

Il gas naturale viene comunemente chiamato anche gas metano, proprio perché questo elemento è la componente più presente all’interno del gas naturale e sappiamo bene che insieme alla luce e all’acqua, è praticamente indispensabile per la vita di tutti i giorni per via del grande utilizzo.

Conoscere il prezzo gas naturale consente sicuramente di gestire al meglio i consumi e le spese, ma realmente non è così semplice stabilire il suo prezzo in quanto entrano in gioco diverse variabili che lo influenzano.

Perché non è così semplice andare a definire il prezzo gas?
Innanzitutto perché esso dipende dall’andamento del mercato energetico che, per l’appunto, varia in continuazione a seconda dei fornitori presenti sul mercato libero che possono tranquillamente aumentare il prezzo o diminuirlo in base alla concorrenza.