Hai ancora questa vecchia moneta antica? Ecco quanto vale

38
antica moneta

Il termine “numismatica” definisce letteralmente lo “studio a scopo scientifico/storico delle emissioni monetarie”, quindi non indica la collezione in quanto tale ma questo termine è spesso correlato, anche perchè tutti siamo comunque portati a “legarci” ad una specifica emissione, in particolare quella che viene utilizzata dal nostro paese.

Le monete antiche rappresentano un pezzo importante di storia, ed anche il valore economico e collezionistico viene influenzato da fattori di questo tipo. E’ il caso anche della seguente vecchia moneta, che per ragioni anagrafiche non molti possono ricordarla praticamente ne per averla utilizzata, ma che costituisce indubbiamente qualcosa di estremamente importante per il nostro paese ma non solo.

Hai ancora questa vecchia moneta antica? Ecco quanto vale

Ci stiamo riferendo ad una particolare emissione italiana, che ha trovato una diffusione importante in particolare nella metà del 20° secolo ma a causa dell’inflazione ha rapidamente perso utilità. E’ l’emissione da 1 lira coniata durante le prime fasi della repubblica italiana, nello specifico dal 1946 al 1950.

Questo lasso di tempo, definito anche della “ricostruzione” del nostro paese dopo la seconda guerra mondiale e proprio nel 1946, anno in cui è stato redatta la Costituzione Italiana, sono state coniate le prime emissioni repubblicane, proprio come questa vecchia moneta da 1 lira detta anche Arancia.

Il nome deriva ovviamente dalla raffigurazione sul dritto, che reca per l’appunto un ramo con due arance, mentre l’altro lato è dominato dalla figura di una testa femminile coronata da delle spighe, a sua volta circondata dalla dicitura della Repubblica Italiana. Gli incisori sono due nomi storici per la storia del nostro paese, ossia Giuseppe Romagnoli e Pietro Gianpaoli.

Moneta molto interessante perchè piuttosto rara, esseendo stata coniata per pochi anni. Un esemplare degli anni 1948, 1949 e 1950 valgono fino a 60 euro se in ottime condizioni, uno del 1946 è decisamente più raro e vale da 40 euro (buone condizioni) fino a 300 (eccellenti condizioni).

La più rara tra le monete da 1 lira Arancia resta quella del 1947, molto più rara: il valore infatti supera i 200 euro per un esemplare in ottimo stato ma una moneta in Fior di Conio vale oltre 1000 euro.

antica moneta