Nuovo bonus da 200 euro: ecco chi potrà richiederlo

24

Con la crisi che continua e i cittadini che fanno fatica ad arrivare a fine mese, ogni aiuto diventa piu’ che gradito. Ecco perché si può ancora fare domanda per il bonus da 200 euro entro il 31 Ottobre.

Il bonus (o indennità) di  200 euro è stato previsto dal Governo Draghi con il decreto  Aiuti n. 50 2022,  come supporto economico ai cittadini in difficoltà a causa del caro bollette. Scopriamo insieme chi ha il diritto alla domanda per questo bonus.

Ecco chi può chiedere il bonus di 200 euro

Il bonus è personale, non cedibile né pignorabile ed è esente da Irpef e da contributi previdenziali. Chiunque voglia fare domanda per usufruire di questo vantaggio, deve essere fatta entro il 31 Ottobre. I cittadini che hanno diritto al bonus devono avere il reddito inferiore a 35mila euro annui, con modalità diverse. Vediamo quali.

  • Ci sono alcune categorie di lavoratori precari che devono fare domanda all’inps.
  • Altri lavoratori lo riceveranno in automatico, sempre dall’Inps (come pensionati,  ma non solo)
  • I dipendenti che che sono stati assunti a luglio 2022 lo riceveranno in automatico dai datori di lavoro. (Leggi in merito Bonus 200 euro dipendenti istruzioni e fac simile)
  • I professionisti iscritti  a cassa previdenziali private  riceveranno, su domanda,  dagli enti di riferimento. Ma chi è iscritto a due gestioni previdenziali, DEVE FARE DOMANDA ALL’INPS.

In tutti questi casi  si ha diritto al bonus una sola volta.

Bonus 200 euro: come si invia la domanda all’INPS

Per tutti coloro interessati e che rientrano nelle categorie sopracitate, la domanda per il bonus è disponibile accedendo alla sezione “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche” sul sito web www.inps.it. Basta seguire il percorso “Prestazioni e servizi” > “Servizi” > “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche”.

Queste sono le credenziali di accesso ai servizi:

  1. SPID di livello 2 o superiore;
  2. Carta di identità elettronica 3.0 (CIE);
  3. Carta nazionale dei servizi (CNS).

Una volta che sarete autenticati sarà necessario selezionare la categoria di appartenenza. La domanda può anche essere effettuata tramite il servizio di Contact Center Multicanale, o telefonando al numero verde 803 164 da rete fissa o al numero 06 164164 da rete mobile ( questo è pero a pagamento, in base alla tariffa applicata dai singoli gestori). Infine, si può fare domanda al patronato.