Trova la moneta con Guglielmo Marconi: ecco quanto vale oggi

72
moneta con Guglielmo Marconi

La tradizione e l’abitudine di apporre volti conosciuti ed importanti sulle monete permane da secoli se non addirittura millenni a causa del forte potere politico e nazionale che questa strategia scaturisce, e che viene mantenuto anche in tempi recenti.

Sovrani, re, imperatori, ma anche figure politiche, così come inventori ed artisti sono inevitabilmente finiti a far parte di intere emissioni monetarie, ad esempio Giuseppe Verdi, ritratto su ben due tipologie di banconota da 1000 lire. Gugliemo Marconi invece è presente sull’ultima emissione d 10 mila lire italiana ma anche su una molto più rara moneta.

Trova la moneta con Guglielmo Marconi: ecco quanto vale oggi

Si tratta di una particolare moneta di tipo commemorativo sviluppata dalla Zecca di Roma nel 1974 in corrispondenza del centenario della nascita di Guglielmo Marconi, figura fondamentale per lo sviluppo delle radiocomunicazioni e telecomunicazioni.

Marconi ha avuto un ruolo fondamentale nel concetto stesso di comunicazione senza fili e per questo viene consideratoo uno degli inventori italiani di maggior spicco e rilievo. La Zecca di Roma ha coniato circa 50 milioni di questa emissione in un solo anno, numeri che non rendono questa emissione rara.

Su uno dei lati è ovviamente riportato il volto di Marconi, sull’altro è notabile l’Antenna della Ricetrasmittente inventata da Marconi con al di sotto gli anni 1874 e 1974.

Emissione realizzata in Acmontial molto diffusa non può mancare nella collezione di un qualsiasi appassionato, non vale molto: da 2 a 4 euro per una di queste monete, anche se esistono le versioni di prova, nello specifico 2 tipologie dall’aspetto praticamente identico, riconoscibili da quelle più comuni dalla scritta Prova visibile su ambo le versioni, una realizzata sempre in Acmontial e l’altra in argento.

Estremamente rare, queste due versioni possono valere rispettivamente fino a 250 euro, e fino a 350, a patto di essere in possesso di una moneta in Fior di Conio, la migliore conservazione possibile.

moneta con Guglielmo Marconi