Home » Musica Internazionale » Artisti Internazionali » Roger Waters: in arrivo un nuovo album rock

Roger Waters, autore di molti successi dei Pink Floyd, torna con un nuovo album “Is this the life we really want?”, che uscirà il 2 giugno.

Per la prima volta in 25 anni, Roger Waters pubblicherà un nuovo album rock dal titolo Is this the life we really want?. Sarà disponibile nelle versioni  cd digipack, doppio vinile e digitale dal 2 giugno ma già da domani sarà possibile effettuare il pre-ordine di tutti i formati.

Sono tanti i nomi importanti dei musicisti che hanno collaborato alla realizzazione di questo album . Roger Waters è, ovviamente, il protagonista principale con voce, basso e chitarra acustica; gli altri nomi sono Nigel Godrich, Gus Seyffert, Jonathan Wilson, Joey Waronker, Roger Manning, Lee Pardini e Lucius con Jessica Wolfe e Holly Proctor.

Ecco quindi la copertina e la tracklist dell’album.

Roger Waters – Is This The Life We Really Want?: Copertina

Roger Waters – Is This The Life We Really Want? – Tracklist

  1. When we were young
  2. Déjà vu
  3. The last refugee
  4. Picture that
  5. Broken bones
  6. Is this the life we really want?
  7. Bird in a gale
  8. The most beautiful girl
  9. Smell the roses
  10. Wait for her
  11. Oceans apart
  12. Part of me died

Roger Waters sta anche preparando un lungo tour di concerti che per il momento toccherà solo il continente americano ma sembrerebbe voler arrivare in Europa (e speriamo anche in Italia) nel 2018. E’ lo stesso Rogers a parlare del suo nuovo tour sul suo sito ufficiale.

“Stiamo preparando un nuovo spettacolo ‘on the road’, il contenuto è molto segreto. Sarà una mix di roba della mia lunga carriera, roba dei miei anni con Pink Floyd e alcune cose nuove. Probabilmente il 75% di esso sarà vecchio materiale e il 25% sarà nuovo, ma sarà collegato con un tema generale. Sarà uno spettacolo cool, ve lo prometto. Sarà spettacolare come lo sono stati tutti i miei spettacoli.”

Le nuove canzoni sono presentate come “una dura presa di posizione nei confronti del mondo di oggi e della nostra epoca confusa“. Saranno all’altezza degli storici successi dei Pink Floyd? Aspettiamo il 2 giugno e avremo la risposta.


Commenta su Facebook!

Mariaelisa Mischitelli

View all posts