Home » Musica Italiana » Artisti Italiani » Tiziano Ferro: San Siro, Recensione della prima serata

Tiziano Ferro ha conquistato nuovamente San Siro. Ieri sera, davanti a 50.000 persone il cantante sale sul palco (60 metri di palco con schermi led di almeno 20 metri ed un pavimento lungo almeno 8 metri) non riesce a non commuoversi già dalla prima canzone “Il Mestiere della Vita” e tiene a stento le lacrime. Poi dopo quell’attimo di commozione Tiziano sfodera tutto il suo repertorio, da canzoni di 15 anni fa a quelle di oggi era impossibile non conoscerle anche, almeno solo, il ritornello. Il cantante parla anche dello sciopero generale dicendo “E’ vergognoso sapere che ci sono 50.000 persone che devono venire ad un evento e togliere la possibilità di raggiungerlo tramite mezzi, la vostra presenza qui vale 5 volte! Grazie!“. Sul palco erano presenti anche giochi d’acqua impressionanti dall’inizio alla fine, degno di uno spettacolo americano alla Beyoncè (Tiziano ha detto proprio di essersi ispirato ad un suo concerto.).

Bellissimo il discorso di Tiziano sui diritti degli omosessuali e degli esseri umani:
Questa è una settimana molto importante, mi hanno chiesto di parlare ovviamente dei diritti degli omosessuali. È molto importante. Io sono qua però, lo ricordo, per gli uomini, per le donne, per i bambini, per gli italiani, per quelli che lo vogliono diventare, per quelli che ci credono, per quelli che vogliono bene agli altri. Io sono qua per l’orgoglio dell’essere umano, tutti insieme. Io sono una piccola presenza, però questo è il mio pride, questo è il mio orgoglio: tante persone diverse tutte insieme. Voi siete il bell’esempio, questo è l’esempio che voglio portare a casa.“ e ancora “Se ho superato i sensi di colpa e la scarsa autostima è perché ho avuto sostegno amore comprensione da voi, amare non costa niente, per cui io sto qui grazie a voi. Grazie.
Il concerto finisce con “Potremmo Ritornare” con un finale alquanto coinvolgente. Una cascata d’acqua cade su Tiziano durante le ultime note e Tiziano si sfoga e si libera di tutta l’ansia dovuta alla pressione che da San Siro. Tiziano Ferro è il cantante che merita una data a San Siro, anzi due…o anzi tre. Lunga vita a Tiziano Ferro ed ai suoi concerti che ci fanno passare due ore spensierate e piene di emozioni.

Ecco la scaletta del concerto

  1. “Stream” Opening
  2. Il mestiere della vita
  3. Epic
  4. Solo è solo una parola
  5. L’amore è una cosa semplice
  6. Valore assoluto
  7. Il regalo più grande
  8. R&b Medley: My Steelo, Hai delle isole negli occhi, Indietro
  9. La differenza tra me e te
  10. Ed ero contentissimo
  11. Sere nere
  12. Xdono
  13. Medley Electro Dance: Il sole esiste per tutti, Senza scappare mai più, E Raffaella è mia
  14. Ti scatterò una foto
  15. Acoustic Medley: Imbranato, Troppo buono, E fuori è buio
  16. Per dirti ciao
  17. La fine
  18. Lento/Veloce
  19. Rosso relativo
  20. Stop! Dimentica
  21.  Xverso
  22. Alla mia età
  23. L’ultima notte al mondo
  24. Mi sono innamorato di te
  25. Incanto
  26. Lo Stadio

BIS:
27. Il conforto
28. Non me lo so spiegare
29. Potremmo ritornare

Segui su Facebook le pagine Tiziano Ferro “Con Lui Nessuno è Solo”, Tiziano Ferro Il Poeta, Tiziano Ferro Family Fans e Maciseituamore.


Commenta su Facebook!

Federico Fantuzzi

Federico, 25 anni.
Dall'età di 11 anni milito sul web e nel mondo della grafica. Amo la musica in (quasi) ogni sua forma e genere. Ah si, amo anche Emma Watson.

View all posts