Warning: mysqli_num_fields() expects parameter 1 to be mysqli_result, boolean given in /home/www/talkymedia.it/wp-includes/wp-db.php on line 3091
J-Ax e Fedez in conferenza stampa spiegano "Comunisti col Rolex"

Home » Musica Italiana » Artisti Italiani » Fedez » J-Ax e Fedez in conferenza stampa spiegano “Comunisti col Rolex”

J-Ax e Fedez spiegano il loro album in conferenza stampa. Non mancano i riferimenti a Tiziano Ferro, Salvini, Trump e alle loro collaborazioni.

Il 20 gennaio sarà disponibile nei negozi di musica e digitali “Comunisti col Rolex“, l’album di J-Ax e Fedez che conta ben 8 collaborazioni e che sarà presentato con un instore tour già a partire da domani. Sempre domani, uscirà il video di “Piccole cose“, in collaborazione con Alessandra Amoroso. I due rapper hanno spiegato il loro disco in conferenza stampa.

J-Ax e Fedez piccole cose alessandra amoroso

Fedez ha spiegato così il titolo:

“In molti ci hanno definito in questo modo, attribuendoci l’etichetta dell’artista imborghesito. Questo titolo rappresenta un po’ il nostro riscatto sociale”.

Tra le numerose collaborazioni, del brano “Assenzio” con Stash dei The Kolors e Levante, dice che è frutto di una grande ricerca artistica, definendolo un singolo complesso.

Su Loredanda Berté, invece:

“Potrete sentire una Loredana Bertè inedita. Il ritornello del suo pezzo è scritto da Calcutta, mentre le strofe sono nostre”

Per quanto riguarda la hit estiva, i due prevedono che sarà “Senza Pagare“, che presenteranno in numerosi live durante differenti festival. Mentre su “Pieno di stronzi” hanno rivelato che è un adattamento del brano di una band ska-punk americana.

Matteo Salvini è citato in tre brani, in uno paragonandolo a Donald Trump. E, sempre a proposito di politica, spiegano così il titolo dell’album:

“Se un politico di sinistra propone cose di sinistra e dice cose di sinistra, va bene anche che abbia il rolex. Il problema è se hanno il rolex e non dicono cose di sinistra. Vincono Trump e Salvini perché la gente vuole veder cambiare la sua vita fra un mese, non fra cinque anni. Quando c’era Renzi mi aspettavo qualcosa di sinistra che non arrivava”

E sulla frecciatina ai problemi di Tiziano Ferro col fisco, Fedez spiega:

“Non ho nulla contro Tiziano, non mi sono mai permesso di criticarlo artisticamente. E neppure Jovanotti, lo stimo. Come si fa nel rap, ho utilizzato Tiziano per mettere in luce i due pesi e le due misure della stampa. Quando ho pubblicato la foto di casa mia, hanno detto che io sputavo sulla miseria. Cosa non vera. Tiziano ha comprato un attico qua a fianco e nessuno ha scritto mezza riga. Da qui, i due pesi e le due misure. Nessuno dice un cazzo a chi ha un passato con problemi fiscali”

J-Ax e Fedez


Commenta su Facebook!

Marina Meloni

24 anni, Sardegna, studentessa di lingue e letterature straniere.
Appassionata di musica, retorica, serie TV, lingue.

View all posts