Home » Musica Italiana » Artisti Italiani » Campovolo: Ecco i cantanti che il pubblico vorrebbe all’inaugurazione

La Gazzetta di Reggio chiede al pubblico i cantanti che vorrebbero all’inaugurazione all’Arena Grande Eventi a Campovolo.

La Gazzetta di Reggio ha indotto un sondaggio chiedendo al pubblico quale cantante vorrebbe alla futura arena Grandi Eventi che sorgerà all’interno di Campovolo. Per ora i cantanti più richiesti sono: LIGABUE, LAURA PAUSINI, PEARL JAM, TIZIANO FERRO e VASCO ROSSI.

Il cantante che sta comandando la classifica è Ligabue, ormai Re di Campovolo.

L’Arena sarà un importantissimo centro eventi in grado di ospitare più di 100.000 persone e i lavori per la sua costruzione partiranno verso la fine di quest’anno, con la promessa di inaugurazione a Maggio 2018.

Il progetto è già stato presentato al comune di Reggio Emilia che la prossima settimana deciderà i dettagli dei lavori.

SE VOLETE VOTARE I CANTANTI CHE DESIDERATE A CAMPOVOLO: CLICCA QUI

Intanto ecco una esibizione dei cantanti all’evento di Italia Loves Emilia. Una cover di Pierangelo Bertoli chiamata “A Muso Duro

 E adesso che farò, non so che dire
e ho freddo come quando stavo solo
ho sempre scritto i versi con la penna
non ordini precisi di lavoro.
Ho sempre odiato i porci ed i ruffiani
e quelli che rubavano un salario
i falsi che si fanno una carriera
con certe prestazioni fuori orario
Canterò le mie canzoni per la strada
ed affronterò la vita a muso duro
un guerriero senza patria e senza spada
con un piede nel passato
e lo sguardo dritto e aperto nel futuro.
Ho speso quattro secoli di vita
e ho fatto mille viaggi nei deserti
perché volevo dire ciò che penso
volevo andare avanti ad occhi aperti
adesso dovrei fare le canzoni
con i dosaggi esatti degli esperti
magari poi vestirmi come un fesso
per fare il deficiente nei concerti.
Canterò le mie canzoni per la strada
ed affronterò la vita a muso duro
un guerriero senza patria e senza spada
con un piede nel passato
e lo sguardo dritto e aperto nel futuro.
Non so se sono stato mai poeta
e non mi importa niente di saperlo
riempirò i bicchieri del mio vino
non so com’è però vi invito a berlo
e le masturbazioni celebrali
le lascio a chi è maturo al punto giusto
le mie canzoni voglio raccontarle
a chi sa masturbarsi per il gusto.
Canterò le mie canzoni per la strada
ed affronterò la vita a muso duro
un guerriero senza patria e senza spada
con un piede nel passato
e lo sguardo dritto e aperto nel futuro.
E non so se avrò gli amici a farmi il coro
o se avrò soltanto volti sconosciuti
canterò le mie canzoni a tutti loro
e alla fine della strada
potrò dire che i miei giorni li ho vissuti.


Commenta su Facebook!

Federico Fantuzzi

Federico, 25 anni.
Dall'età di 11 anni milito sul web e nel mondo della grafica. Amo la musica in (quasi) ogni sua forma e genere. Ah si, amo anche Emma Watson.

View all posts