Bonus matrimonio 2022: c’è tempo fino al 23 Giugno! “Affrettatevi”

Il bonus matrimonio 2022 sta per scadere! C’è tempo soltanto fino al 23 Giugno per presentare la domanda all’Agenzia delle Entrate, almeno per il bonus matrimonio destinato alle aziende del settore che hanno avuto grosse perdite negli scorsi anni a causa delle restrizioni imposte per evitare il dilagare della pandemia da Covid19.

Il discorso per gli sposi è invece molto diverso: il bonus matrimonio a loro dedicato non è governativo, ma ci sono alcuni esempi di iniziative locali. Su tutte quella della Regione Lazio. Ma se sei titolare di una ditta che si occupa di matrimoni, dal wedding planner all’intrattenimento e alla ristorazione, il tempo rimasto è davvero poco. Ecco cosa devi fare.

Bonus Matrimonio 2022: cosa fare entro il 23 Giugno

Entro il 23 Giugno le aziende che si occupano del settore wedding e che hanno certificato all’Agenzia delle Entrate una perdita superiore al 30% tra il bilancio del 2019 e quello del 2020, devono presentare la domanda per il bonus nell’apposita sezione del sito dell’Agenzia delle Entrate. Il governo ha infatti stanziato un bonus a fondo perduto di circa 60 milioni di Euro cumulativi (40 wedding, 10 intrattenimento, 10 Ho.Re.Ca) per queste aziende.

La sezione è quella dedicata a “Fatture e Corrispettivi”, mentre il codice ATECO di riferimento come si apprende dal decreto applicativo è quello del settore specifico inserito nella classificazione ATECO 2007. Ricordiamo di nuovo che il bonus è dedicato esclusivamente alle aziende: non sono mancate le polemiche per la cancellazione del bonus governativo destinato agli sposi, che hanno però la possibilità di accedere ad altri rimborsi, in particolare nel Lazio.

Bonus Matrimonio 2022 per gli sposi

La Regione Lazio ha infatti varato qualche mese fa l’iniziativa “Nel Lazio con Amore”. Si tratta della possibilità per gli sposi che convolano a giuste nozze sul territorio regionale nell’anno 2022 di ottenere un rimborso fino a 2000 euro per le spese effettuate e regolarmente certificate per il grande giorno.

In particolare possono essere rimborsate quasi tutte le spese, con alcune limitazioni. Il limite massimo rimborsabile è di 2000 Euro, le spese devono essere effettuate sul territorio regionale e non online, possono essere presenti al massimo cinque voci diverse ed alcune di esse hanno un limite massimo. Ad esempio il limite per la ristorazione è un rimborso di 700 Euro.

La domanda per accedere al rimborso può essere presentata fino a gennaio 2023 e devono essere compilate esclusivamente allo sportello online appositamente dedicato sul sito della regione. Le spese devono essere state effettuate invece tra il 14 dicembre 2021 e il 31 dicembre 2022.

bonus matrimonio 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *