La moneta da €1 col gufo vale una fortuna: ecco quanto. “Pazzesco”

    52
    moneta con il gufo

    Hai la moneta da €1 col gufo e dicono che vale una fortuna? Quello che sta accadendo nel corso degli ultimi tempi intorno a questa moneta ha del pazzesco. La moneta, che probabilmente tutti abbiamo incrociato almeno una volta nel corso degli anni, è la moneta da 1 Euro delle Grecia. L’animale è una civetta, e non un gufo, ma questo conta relativamente.

    Questa moneta è al centro di una enorme speculazione online per la presenza di tantissime aste – principalmente su Ebay, ma non solo – in cui vengono chiesti tantissimi soldi per venderla. E quindi si sta spargendo la voce che la moneta col gufo vale una fortuna. Ma, almeno ad oggi, non esistono riferimenti ufficiali che certifichino il valore di queste monete. Anzi, sembra ci sia in atto un grosso inganno.

    La moneta da €1 col gufo: di quale parliamo?

    Come abbiamo accennato, la moneta in questione è la moneta da 1 Euro della Grecia. Si tratta di una moneta decisamente comune. Il dritto è uguale a quello delle altre monete da tutta Europa, anche se è cambiato nel 2007 per l’allargamento dei confini dell’UEM. Il verso presenta invece una incisione particolarmente simbolica per la Grecia.

    Si tratta infatti della riproduzione della figura di una civetta presente su una moneta da 4 Dracme dell’antica Atene. Accanto ad essa figura un ramoscello d’ulivo, e l’intera scena è rinchiusa in un contorno sbilenco, che ricorda proprio la vecchia moneta. Accanto alla civetta viene ripetuto il valore nominale della moneta in caratteri greci moderni, una scritta che recita all’incirca 1 EYPO.

    La moneta da €1 col gufo: il valore pazzesco

    Questa moneta in realtà non vale praticamente mai più di … 1 Euro! Le aste online che presentano delle rarità o degli errori di conio sembrano sfruttare la poca conoscenza della moneta nel nostro paese e, più in generale, fuori dalla Grecia. I due simboli che vengono presentati come errori di conio sono in realtà i simboli delle zecche che hanno coniato quelle monete.

    Esistono infatti due versioni della moneta da 1 Euro della Grecia coniata nel 2002: una versione coniata dalla zecca ateniese e contraddistinta dall’Anthemion, un fiore stilizzato. E una versione coniata dalla zecca finlandese, contraddistinta dalla presenza di una “S” nella stella a ore 6, situata tra le due cifre del millesimo di conio. A quel tempo, infatti, la zecca ateniese attraversava un periodo di scarsità di reperimento delle risorse e un accordo portò alla produzione delle monete greche da parte di quella finlandese.

    Entrambe le zecche coinvolte, però, hanno prodotto più di 50 milioni di esemplari, e dette monete non possono essere considerate rare in alcun modo, almeno per i simboli che vi abbiamo descritti. Esiste la possibilità che alcune monete da 1 Euro della Grecia presentino altri errori di conio, ma questi vanno valutati con il parere di un esperto numismatico.

    I siti specializzati nel monitoraggio del valore delle monete, riferiscono che tutte le monete da 1 Euro della Grecia circolate valgono solo il loro valore nominale, tranne quella del 2011 che raggiunge un valore leggermente più elevato, intorno ai 4 euro, per la sua tiratura limitata (1 milione di esemplari, ndr).

    moneta con il gufo