Se hai argento 925 in casa sei ricco: ecco quanto vale oggi

39
Argento 800 925

Avere degli oggetti di argento 925 in casa può significare essere in possesso di un piccolo capitale. Che però in questo periodo rischia di svalutarsi notevolmente. Dopo un periodo molto favorevole e quotazioni in rialzo, l’argento è tornato a scendere di valore e la curva al ribasso sembra non fermarsi in questi giorni.

Una volatilità che è testimoniata in questi giorni anche dal mercato azionario, complice la difficilissima situazione internazionale per quanto riguarda l’energia e il gas. Predire ulteriori oscillazioni non è semplice: in questo articolo faremo un piccolo approfondimento sull’argento.

Quanto vale l’argento usato oggi

La quotazione dell’argento, in modo simile a quanto accade per l’oro, dipende dalla purezza del materiale che possediamo, in questo caso espressa in millesimi, e non in carati. Il valore che accompagna i nostri oggetti d’argento infatti indica le parti di metallo prezioso, su di una ipotetica quota mille di base, realmente presenti nell’oggetto. L’argento maggiormente prezioso, come è intuibile, è il 999, poi a scalare ci sono il 925 – molto comune negli oggetti e nei gioielli – e infine l’argento 800.

L’attuale valore dell’argento 999 è di 586 Euro al kilogrammo. Il quadro delle valutazioni dell’argento usato si completa con il valore dell’argento 925, oggi a 542 euro/kg, mentre quello dell’argento 800 è oggi a 469 Euro/kg. Questi valori possono essere espressi anche in euro/grammo, e va da sé che i valori si tramutano in 0.58, 0.54 e 0.46 €uro al grammo.

Il valore dell’argento è di nuovo in leggera discesa. Dopo un consistente periodo in cui l’oscillazione si è mantenuta intorno ai 600 Euro al kg per l’argento 999, oggi il metallo prezioso è di nuovo sensibilmente sotto questa quota con cambi di leggero rilievo anche nel prezzo al grammo, dove in teoria è più stabile. Un problema se si considera che, nel corso di quest’anno, l’argento 999 ha anche toccato quota 770 Euro/kg. La permanenza nella parte bassa della curva del proprio valore, con una tendenza che sembra persistere verso il basso, potrebbe sconsigliare la vendita, e spingere invece all’acquisto.

Argento usato: previsioni future

La tendenza ribassista dell’argento sembra essere confermata, purtroppo, anche dalle previsioni future. Oggi i mercati sono abbastanza pessimisti e prevedono una ulteriore discesa del valore dell’argento. Secondo i siti specializzati che monitoriamo per effettuare le nostre rubriche sul valore dei metalli preziosi, ad ottobre l’argento 999 dovrebbe partire da un valore di 0.52 centesimi al grammo, e potrebbe poi scendere stabilmente sotto i 500 Euro/kg nel corso del 2023, col rischio che arrivi anche sotto quota 400 Euro/kg.

Le quote di poco inferiori agli 800 Euro al kilogrammo del recente passato sembrano irripetibili in questo momento. Se non avete stretta necessità di vendere il vostro argento, questo forse è il momento giusto per tenerlo e non cercare di piazzare sul mercato un bene che ha il proprio prezzo in calo. Oggi un’analista, di fronte alla necessità di venderlo, vi direbbe di farlo subito e senza indugiare ancora, oppure di tenerlo e attendere tempi migliori.

Argento 800