Bonifico online, ecco quando è meglio non farlo. Attenzione

    37
    Bonifici bancari bonifico bonifico segnalato

    I bonifici bancari sono il metodo di pagamento più sicuro in quanto sono controllati e gestiti direttamente dalla tua banca. È quasi impossibile per gli aggressori compromettere i tuoi pagamenti bancari a meno che non ottengano illegalmente le tue coordinate bancarie. Purtroppo, questo accade con quei fenomeni noti come phishing.

    Di recente, soprattutto durante la pandemia di Covid-19, la Polizia Postale ha assistito a moltissimi casi di phishing. Questo accade in un modo più sottile. Ad esempio, imitando il titolo dell’azienda più famosa o anche della nostra banca in un messaggio di posta elettronica.

    Pertanto, quando riceviamo un’e-mail o un sms sul nostro smartphone, dobbiamo stare molto attenti a non cliccare sul relativo link. Non è molto difficile separare questo tipo di messaggi, poiché di solito sono scritti in un italiano un po’ sgrammaticato, che contrasta con la formula di scrittura dell’azienda.

    Tuttavia, poiché le nostre menti sono così sovraccariche, spesso non ce ne accorgiamo. Per questo è bene recarsi direttamente sul sito di riferimento ed eventualmente leggere le offerte o proposte che ci sono state inviate.

    ID banca

    Il nostro numero di identificazione bancaria, comunemente noto come IBAN, è un codice di 27 cifre che costituisce il nostro numero di identificazione. Lettere e numeri non sono posizionati in modo casuale, ma seguono la logica accettata. I primi due numeri identificano lo stato a cui si riferisce la banca: “IT” sta ovviamente per Italia.

    Segue due codici di controllo internazionali, uno identifica il codice di controllo nazionale, cinque cifre appartengono al codice ABI e le altre 5 cifre appartengono al codice CAB. Le ultime 12 sezioni corrispondono ai nostri conti bancari. I metodi di pagamento tradizionali sono un modo sicuro per inviare denaro, ma il sistema SEPA ha dovuto affrontare l’opposizione negli ultimi anni.

    Metodo di pagamento SEPA

    Data la crescente domanda di poter gestire le banche interstatali, i metodi di pagamento SEPA sono entrati nel mercato per rendere più fluidi i pagamenti tra paesi. Un passo avanti per velocizzare i pagamenti e renderli più mobili per non incidere sulle operazioni bancarie gestite dai singoli enti.

    Instant Payments permette il pagamento istantaneo dei bonifici, eliminando di fatto tutti i problemi legati ai tempi di attesa che fino a pochi anni fa non esistevano. Questo tipo di pagamento può essere effettuato tra due conti correnti e avviene sempre più frequentemente tramite i servizi di home banking.

    Il vantaggio di utilizzare questo metodo di pagamento è notevole in quanto rende la formula disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Questo libero flusso di dati diventa pericoloso se implementato non più tra individui ma tra individui e aziende.