Qual è il valore della moneta da €1 col gufo? “Da non credere”

    59
    moneta con il gufo

    Gli oggetti che utilizziamo quasi senza rendercene conto tutti i giorni sembrano “destinati” a diventare tra i più collezionabili, per la semplice quantità di esemplari che esistono nel nostro contesto, ma pochi hanno una capacità di “attirare” gli appassionati come una moneta o una banconota. Del resto il termine filatelia, che identifica l’analisi storico-scientifica del denaro è strettamente “imparentata” con il collezionismo di questi oggetti. Spesso si fa riferimento alla filatelia quando si parla di emissioni antiche ma anche quelle “attuali” in molti casi sono degne di attenzione. Un esempio è la moneta da €1 con il gufo, che in tempi recenti ha attirato diversi appassionati.

    Qual è il valore della moneta da €1 col gufo? “Da non credere”

    Ma qual è questa moneta con il gufo? Non si tratta di una emissione particolarmente rara, anzi, è l’emissione standard da €1 sviluppato dalla Grecia, che come l’Italia ha adottato la valuta unica nel 2002. In realtà il volatile impresso sul dritto non è propriamente un gufo ma una civetta, e non è una civetta a caso ma uno dei simboli di Atena, dea del panteon ellenico dell’antichità, divinità della saggezza, della guerra ma anche delle arti. L’arcipelago ellenico ha coniato questa emissione come “omaggio” ad un’antica moneta da 4 dracme che recava la medesima emissione.

    Anche se non così rara quasi da subito alcuni esemplari, in particolare quelli del 2002 hanno attirato l’attenzione degli appassionati: il lato con la civetta infatti, che come tutte le monete da 1 euro ha le stelle impresse tutto intorno, in quella presente ai piedi dell’animale ha una  impressa all’interno della stella. Per molti appassionati questa particolarità conferisce a queste monete un valore sensibilmente più alto rispetto a quelle “normali”. In realtà la S sta semplicemente per Suomi, ossia Finlandia nella lingua nativa del paese, nazione che ha realizzato anche le monete per la Grecia. Tuttavia queste monetee non sono più rare e quindi hanno un valore che è quello nominale, da 1 euro.

    Esistono comunque monete con il gufo più interessanti della media, in particolare quelli realizzati nel 2013, che a causa di una minore tiratura, possono valere fino a 15 euro se in perfette condizioni.

    moneta gufo