Hai argento 800 usato? Potresti essere ricco: ecco quanto vale

    24
    argento 800

    L’importanza dei metalli preziosi nell’ambito della storia umana in generale è difficile da quantificare o calcolare in modo superficiale: si può dire che lo sviluppo delle prime economie è nato proprio con l’adozione nei metalli oggi definibili nobili, che si differenziano da quelli non nobili sopratutto per le numerose proprietà uniche in fatto di resistenza e duttilità che rendono in particolare oro e argento ancora oggi “simbolici” in quanto simboli di ricchezza. Tra i metalli nobili l’argento è sicuramente quello “meno raro”, in quanto relativamente diffuso su tutta la superficie terrestre.

    E’ il metallo con le migliori capacità conduttive (superiori al rame che però è più economico) e riflettenti in quanto se sottoposto ad una opportuna lucidatura risulta essere assolutamente indispensabile ad esempio per lo sviluppo dei pannelli solari. L’argento gode di una grande duttilità e questo lo rende estremamente popolare ed utilizzato in varie forme di applicazioni. Le stime oggi evidenziano una percentuale di circa il 70 % di applicazioni legate al contesto industriale e produttivo, mentre “solo” il 30 % è legato all’ambito economico.

    Hai argento 800 usato? Potresti essere ricco: ecco quanto vale

    L’argento comunque resta un elemento assolutamente indispensabile nel contesto dei metalli, anche usati. Come l’oro infatti risulta essere troppo tenero per essere utilizzato allo stato puro. Viene quindi “legato” ad altri metalli, così da risultare più resistente ed adatto alle specifiche applicazioni. Ad esempio nell’ambito economico viene utilizzato quello maggiormente “puro” l’argento 999, mentre in gioielleria ma anche nelle applicazioni come la medicina e il contesto industriale, così come nella realizzazione di argenteria sono varianti come l’argento 925 e 800 tra le più diffuse. Quest’ultimo in particolare viene largamente utilizzato per la creazione di pezzi di argenteria di grandi dimensioni, anche per questo motivo è molto diffuso nel mercato dell’usato.

    Oggi un chilo di argento 800 risulta essere in leggero “calo” nel valore, ma può far guadagnare comunque fino a 345 euro.

    argento