Trova questi 2 euro con Europa e guadagni €450: FOTO

Trova questi 2 euro con Europa e guadagni €450: di quale moneta stiamo parlando? Le monete da 2 Euro sono tra le più desiderate dai collezionisti numismatici, soprattutto grazie alle versioni speciali emesse con i coni commemorativi. In questo caso però si parla di una moneta dal corso regolare e continuo, e cioè i 2 Euro della Grecia.

Questa moneta vede sul proprio verso l’incisione della dea Europa a cavallo di un toro: questa l’immagine scelta dalla Grecia come simbolo della propria cultura per la moneta da 2 Euro. Si tratta di una scena tratta dalla antica mitologia greca, che richiama per numerosi motivi proprio l’Unione Europea. Scopriamo in quest’articolo il suo valore.

2 euro con Europa: come sono fatti?

Questa moneta da 2 Euro, come abbiamo già detto, è la moneta da 2 Euro della Grecia. Non un conio commemorativo ma quello comunemente diffuso dall’entrata della Grecia nell’UEM nel 2002 ad oggi. Con il dritto uguale per tutti, caratterizzato cioè dal valore nominale della moneta e dai confini geografici dell’Unione.

La scena riprodotta sul verso è quella del rapimento di Europa da parte di Zeus trasformatosi in toro. Un mito dal fascino eterno riprodotto anche in numerose opere d’arte (Rembrandt, Veronese, Rubens, Botero, ndr) che racconta di una delle tante “scappatelle” del dio greco con una giovane principessa, figlia di Agenore, re di Tiro.

L’immagine riprodotta sui 2 Euro è tuttavia ispirata da un mosaico di Sparta risalente al III secolo a.C. L’incisione della moneta è completata dall’incisione con le iniziali dell’autore, la scritta Europa in caratteri greci moderni, lingua in cui viene ripetuto il valore nominale in basso,.

Anche per la moneta da 2 Euro della Grecia, così come per quella da 1 Euro (con la civetta, ndr), esistono diverse versioni. La prima differenza è tra le monete coniate prima del 2006 e dal 2007 in avanti: tra di esse cambiano i confini dell’Unione Europea. Nel primo conio poi, troviamo nella versione del 2002 due versioni diverse: una coniata dalla zecca di Atene che porta l’Anthemion come simbolo, mentre l’altra prodotta dalla zecca finlandese che vede una “S” incisa nella stella ad ore 6 sul bordo esterno, in basso, tra le due cifre del millesimo di conio. Si tratta di un particolare importante da ricordare, perché qualcuno vende online come errore di conio questa moneta che in realtà è davvero molto comune.

2 Euro con Europa da 450€: quali sono?

La premessa dalla quale partire è che essendo moneta circolante regolarmente, la maggior parte dei 2 Euro con Europa vale esattamente il proprio valore nominale. Nel 2004, nel 2007 e dal 2011 ad oggi, invece, la Grecia ha coniato soltanto monete da 2 Euro destinate al collezionismo (Brilliant Uncirculated e Proof), e quindi in numero limitato. Tra queste monete quella che ha attualmente maggior valore è quella del 2007, che vale 36 Euro. Le altre oscillano tendenzialmente tra i 10 e i 20 Euro di valore.

È molto probabile che se avete visto monete da 2 Euro con Europa in vendita su aste online a 450 Euro, queste siano pubblicizzate come errori di conio. L’errore di conio può decuplicare il valore di una moneta, ma questo deve essere verificato dal vivo e con l’aiuto di un esperto numismatico. Capita spesso che i venditori approfittino dell’ingenuità di alcuni collezionisti amatoriali e segnalino come errori di conio particolari comuni, proprio come la “S” della zecca finlandese di cui abbiamo parlato. Per questo, massima attenzione!

2 euro toro