Bonus TV, come funziona e come usufruirne? Ecco la risposta

31
bonus tv rottamazione

Il Bonus TV è ancora disponibile. L’incentivo lanciato dal governo per incentivare l’acquisto di nuove televisioni in seguito allo switch off del digitale terrestre che sta attraversando il nostro paese in questi mesi può essere ancora richiesto. Si tratta di una parziale sorpresa: ci si attendeva infatti che tale bonus andasse esaurito molto più presto. Si tratta di un bonus consistente in uno sconto del 20% sul prezzo d’acquisto di una nuova televisione compatibile con il nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre DVB-T2 – HEVC MAIN 10, fino ad un importo massimo di 100 euro.

Il governo ha previsto un bonus simile anche per l’acquisto dei decoder, per chi non volesse gettare la propria vecchia televisione, per un importo massimo di 30 Euro. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico e in quest’articolo vi diremo meglio come funziona e come usufruirne.

Come funziona il bonus TV?

Il bonus tv rottamazione è un incentivo di stato pensato per facilitare il ricambio delle tv nelle case del nostro territorio. È disponibile per chi abbia diritto ad usufruirne fino al 31 dicembre 2022, o fino all’esaurimento delle risorse stanziate che sono circa 250 milioni di euro.

Per facilitare l’acquisto di un prodotto che rientra nel Bonus, il MISE ha messo a disposizione sul proprio sito un elenco di televisori idonei all’acquisto col bonus. Tale contributo è cumulabile all’incentivo precedentemente rilasciato purché siano presenti i requisiti richiesti.

Come spiega il sito del MISE, prima di procedere alla rottamazione, bisogna scaricare e compilare il modulo di autodichiarazione che certifichi il corretto smaltimento. Tale rottamazione può essere effettuata al negozio, quando si acquista la nuova tv, oppure presso una isola ecologica autorizzata. Nel primo caso sarà il rivenditore a fruire di un credito fiscale, mentre nel secondo l’addetto al centro di raccolta RAEE dovrà convalidare il modulo, che l’acquirente deve necessariamente avere con sé in ogni caso, con il quale andare presso il punto vendita a usufruire delle sconto sul prezzo.

Bonus TV: ecco chi ne ha diritto

Il Bonus TV rottamazione è destinato solo a cittadini appartenenti ad un nucleo familiare e con un ISEE non superiore ai 20.000 euro. Viene concesso un solo bonus per l’acquisto di un solo televisore a famiglia. Per rientrare tra le persone aventi diritto bisogna essere residenti in Italia, portare in rottamazione al rivenditore o presso un’isola ecologica un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018, essere in regola col pagamento del canone RAI. Unica categoria che rientra ugualmente sono gli ultra 75enni esenti dal pagamento del canone Rai a noma dell’art. 1, comma 132, della legge n. 244 del 2007, e quindi aventi un reddito familiare annuo non superiore a 8 mila euro.

bonus tv rottamazione