Quanto valgono i 2 euro con i fiori? Ecco la risposta: “pazzesco”

45
2 euro fiori

Ti stai chiedendo quanto valgono i 2 euro con i fiori, la moneta della Finlandia che in Italia qualcuno conosce poco? Questa moneta è una di quelle che suscita maggiore curiosità. Mentre su tutte le altre monete da 2 euro delle nazioni che compongono l’UEM ci sono simboli facilmente riconducibili alle nazioni che le coniano, i fiori sembrano un simbolo universale che potrebbe appartenere a chiunque.

Sono invece la scelta della Finlandia, che ha relegato il proprio simbolo araldico, un leone che brandisce due spade, sui centesimi. Optando invece per animali e fiori per le monete da 1 Euro e 2 Euro. Anche questi sono simboli della Finlandia: i cigni in volo della moneta da 1 Euro infatti ricordano l’indipendenza della Finlandia, e quindi la libertà acquisita. Ma oggi in questo articolo parliamo della moneta da 2 Euro.

2 Euro con i fiori: descrizione della moneta

I 2 Euro della Finlandia presentano al centro del verso un’incisione composta da due fiori di lampone artico, una pianta chiamata anche Camemoro o Rovo Artico. La pianta, che anche in lingua finlandese è indicata con nomi diversi (lakka, hilla, o ancora suomuurain), è una erbacea perenne che cresce nelle paludi. È una pianta tipica nella tundra e nelle foreste boreali, che si sviluppa tra il 55° e il 78° parallelo Nord, all’incirca l’estensione della Finlandia sul globo.

Il disegno da cui è tratta l’incisione è dell’autore Raimo Heinio. Sempre sul verso della moneta si trovano anche l’anno di conio e di emissione, e il monogramma della zecca che l’ha coniata, un particolare importante per i collezionisti: spiegheremo perché successivamente. Il dritto è invece quello comune a tutte le monete da 2 Euro: porta inciso il valore nominale e i confini dell’UE su una bella cartina, attorniata a destra dalle 12 stelle simbolo dei paesi fondatori dell’UE collegate da linee verticali.

Quanto valgono i 2 Euro con i fiori?

La moneta è comuno o comunissima, essendo stata stampata in numeri molto rilevanti e diffusa in tutto il paese baltico. Chiaramente da noi arriva raramente, anche in considerazione del fatto che i flussi turistici tra Italia e Finlandia non sono poi così frequenti, e ci sono anche pochi voli diretti tra le due nazioni.

Come abbiamo detto c’è una particolarità nelle monete: dal 2006 è cambiato il monogramma della zecca, dalla “M” alla dicitura “FI”. Questo ha portato all’emissione di una 2 euro coi fiori molto più rara delle altre. Parliamo della moneta del 2006 che riporta la lettera “M” come monogramma della zecca, ma ha già sul dritto i confini dell’Unione della moneta stampata a partire dal 2007. Coniata in soli 55mila esemplari, ha un valore decisamente superiore a tutte le altre: circa 10 euro.

I 2 Euro con i fiori di maggior valore sono senza dubbio quelli prodotti per il solo collezionismo, in rotolino o in cofanetto e fondo a specchio, negli anni 2020 e 2021. Queste monete appena descritte valgono infatti circa 30 euro il pezzo. Non è difficile trovare online aste per queste monete vendute a centinaia o migliaia di euro: il nostro consiglio è di diffidarne. Non esistono infatti fonti specializzate che riferiscano di monete da 2 euro con i fiori di tale valore. Eventuali errori di conio, poi, andrebbero verificati dal vivo onde evitare di cadere in spiacevoli truffe, facilmente architettabili grazie ai moderni mezzi tecnici e grafici.

2 euro fiori