Conto in banca, attenzione ai risparmi: ti svuotano tutto

    33
    conti banca Conto

    Se hai un conto in banca, anche se si tratta di un metodo di risparmio e gestione sicuro del tuo patrimonio, devi sempre prestare attenzione ai tuoi risparmi. Sono infatti sempre più frequenti le truffe che, sfruttando debolezze dei sistemi informatici e di app, smartphone e email, ti svuotano tutto il conto, col rischio di trovare i risparmi di una vita azzerati in poco tempo.

    La frequenza con la quale i siti istituzionali informano sulla presenza di nuove truffe di questo tipo non può lasciare tranquilli. È necessario conoscere tutto ciò che devi e non devi fare nel caso ti arrivi qualche comunicazione sospetta. Le truffe, infatti, si basano quasi sempre sull’ingenuità del truffato che finisce per acconsentire all’uso, o per comunicare direttamente, i dati personali e di accesso al proprio conto. Scopriamo in questo articolo a cosa è necessario prestare maggiore attenzione.

    Conto in banca: attenzione ai risparmi. Le truffe più diffuse

    Le truffe più diffuse che vi svuotano interamente il conto in banca sono in genere legate all’arrivo di una comunicazione strana, o inusuale, da parte di un numero o un indirizzo email che sembra collegato alla vostra banca, ma che in realtà non lo è. Generalmente queste comunicazioni chiedono una verifica dei propri dati di accesso al conto, oppure mettono l’utente in allarme annunciando una mancata autorizzazione ad una operazione dal proprio conto che in realtà non si è mai effettuata.

    Se le truffe arrivano via mail, sms, o addirittura via app, molto probabilmente – ma non sempre – sono accompagnate da un link. Aprire questi link è sempre fortemente sconsigliato. Già la sola apertura può fornire dati di tracciamento del vostro dispositivo (computer, smartphone, tablet, etc) ai malintenzionati. Spesso questo link poi conduce a dei moduli o form online in cui gli utenti sono chiamati a compilare dei campi caratterizzati dai propri dati personali e da quelli del proprio conto. Non inserite questi dati e non comunicateli mai a nessuno, nemmeno a persone che possano avervi contattato per telefono.

    Truffe svuota-conto telefoniche: come identificarle

    Le truffe telefoniche (chiamate “vishing”, da una modifica del termine “phishing” che identifica quelle telematiche) sono anch’esse sempre più diffuse. In questo caso il criminale riesce ad estrapolare tutto quello che serve per arrivare ai soldi del conto corrente attraverso una telefonata e le vostre parole/dichiarazioni. I metodi più diffusi prevedono l’adescamento attraverso offerte di prestito o investimento particolarmente vantaggiose, problemi fiscali con minacce di sanzioni e multe, risoluzioni di problemi sul conto corrente.

    conti banca Conto