Quanto rende il nuovo BTP Italia? La risposta lascia tutti senza parole

Il concetto di investimento indica l’impiego di una determinata quantità di risorse per ambire ad un progetto o qualsiasi altra forma di attività finanziaria concepita per ottenere un guadagno futuro, azione che spesso risulta essere frutto di un atteggiamento previdente. Chi ha la possibilità economica di “muovere” grandi somme di denaro investe su diversi tipi di impresa ma anche i comuni cittadini sempre più di frequente sono portati a propendere per forme di investimento, come i libretti postali o i BTP, ossia i Buoni del Tesoro Poliennali, che rappresentano una delle fonti di investimento in quanto sviluppano un interesse calcolato sulla scadenza dello stesso. Da qualche settimana lo Stato ha messo a disposizione una nuova versione del BTP Italia.

I Buoni del Tesoro Poliennali rappresentano un tipo di titolo di stato sotto forma di obbligazione emessi dal Dipartimento del Tesoro (Ministero dell’Economia e delle Finanze) con cedola fissa posticipata pagata semestralmente. Maggiore è la scadenza (che può essere di pochi anni fino a 50 anni) deriva in parte dall’azione della cedola e in parte dalla differenza tra il prezzo di sottoscrizione, se l’obbligazione è stata acquistata durante le aste oppure di acquisto, se è stato acquistato presso mercati secondari come il MOP.

Quanto rende il nuovo BTP Italia? La risposta lascia tutti senza parole

Lo scorso giugno il Ministero ha messo a disposizione una nuova tipologia di BTP Italia, dalla scadenza di 8 anni. Come tutte le altre tipologie di BTP, questo è soggetto al prelievo del 12,5% sui redditi di capitale e diversi. Come confermato dallo stato la cedola permetterà un guadagno sicuro pari all’1,6 %, inoltre vanno considerati due premi se non si decide di reinvestire il BTP prima della scadenza, pari a due “premi”, corrisposti al guadagno in percentuale, ossia  un premio fedeltà intermedio pari allo 0,4% del capitale nominale acquistato non rivalutato, oltre ad un aggiuntivo 1% che viene erogato se il risparmiatore lo acquista durante l’asta e lo “mantiene” fino alla scadenza.

BTP italia 5 anni