Questo francobollo raro ti renderà ricco: ecco quale cercare

    41
    Francobolli primo francobollo

    Un francobollo raro ti renderà ricco: questa consapevolezza era molto ben diffusa nelle generazioni precedenti alle nostre, perché il mondo della filatelia era vissuto come una commistione di quotidiano e di rarità delle quali si conoscevano molto bene i potenziali. Il collezionismo filatelico ha infatti attraversato i secoli ed è arrivato fino a noi come una vera e propria forma di investimento.

    Oggi è forse meno sentito per la sparizione del francobollo dalla vita quotidiana di ciascuno di noi: lettere e cartoline sono state sostituite da email e foto inviate istantaneamente via social. E così questa invenzione del 1800, utile a garantire in anticipo il pagamento delle spese di spedizione, è relegato a rara tassa, o ad un codice a barre apposto sui pacchi degli acquisti effettuati online.

    Questo francobollo raro ti renderà ricco

    Un francobollo raro che può renderti ricco è sicuramente il Garibaldino Mezzo Tornese. Si tratta di un francobollo prodotto nel periodo in cui gli stati italiani erano ancora pre-unitari. In particolare questo fu stampato durante l’occupazione garibaldina del Regno di Napoli, poco prima dell’avvenuta unificazione d’Italia. Venne prodotto in un numero limitato di esemplari e utilizzato per un tempo decisamente breve, cosa che già di per sé lo rende di particolare valore.

    In particolare il mezzo tornese prese piede quando Garibaldi decise di abbassare il prezzo dei giornali. Così questi francobolli cominciarono a comparire sui giornali spediti, e venivano applicati metà sul giornale e metà sulla fascetta. L’apertura del giornale portava alla rottura del francobollo, e questa è un’altra motivazione per la quale ne sono arrivati fino a noi pochissimi esemplari.

    Il valore del Garibaldino Mezzo Tornese

    Il francobollo mantenne stampa e disegni del precedente valore, quello di 1/2 grana, ma cambiò colore, diventando blu, e venne sostituita la G, abbreviazione di Grana, con la T abbreviazione di Tornese. Il francobollo è conosciuto anche col nome “Trinacria” ed è completato dalla scritta ” Bollo della Posta Napoletana”. Le dimensioni sono di un quadrato di 23 mm di larghezza.

    Oggi è uno dei francobolli più rari e cercati dai collezionisti, e considerato di importantissimo valore sia in Italia che all’estero. La tiratura totale fu di 200mila esemplari. Un francobollo Garibaldino Mezzo Tornese in buone condizione oscilla dai 9mila ai 15mila euro di valore a seconda delle sue condizioni di conservazione.