Cambio euro-sterlina: ecco le previsioni dei prossimi mesi

50
banconote sterlina euro €20 tasse settembre 5 euro

Terminologie come tassi di cambio, finanzia, investimenti e simili sono percepiti come inconcepibili e “cose troppo complesse” per il cittadino medio, anche se fin dallo scorso decennio gran parte delle terminologie più diffuse dell’ambito finanziario “interessano” anche al cittadino comune. Questo perchè ad esempio l’inflazione, argomento “ciclico” che infatti ritorna puntualmente a cadenza regolare in corrispondenza delle varie forme di crisi economiche, è qualcosa che riduce il potere d’acquisto di una valuta. Tra i tassi di cambio più importanti permane quello tra euro e sterlina, che da oramai oltre un secolo è uno degli “snodi” più importanti.

Cambio euro-sterlina: ecco le previsioni dei prossimi mesi

Un tasso di cambio, in ambito finanziario, definisce la differenza di valore tra due valute, in cui la prima citata viene usata come “base” per comprendere il valore con la seconda, e letteralmente il tasso di cambio è il tasso al quale è possibile scambiare una moneta con un’altra, idealmente ma anche effettivamente. L’euro ad esempio si ritrova nella condizione di “inferiorità” nei confronti della sterlina, quindi se la differenza tra le due valute si assottiglia ed il tasso di cambio cresce, ciò sta a significare che l’euro ha un potere maggiore di acquisto rispetto alla valuta britannica.

Nei prossimi mesi questo valore potrebbe concretamente ritornare ad avvantaggiare il Regno Unito, soprattutto se l’Unione Europea non riuscirà a provvedere efficacemente all’adozione al contesto energetico, già problematico da anni, ma che è si è aggravato ulteriormente con lo scoppio della guerra in Ucraina.

Ciò che influenza questo valore è anche lo scenario politico dei rispettivi paesi, con gli Regno Unito che è sua volta costretto provvedere per ridurre i tassi di inflazione ma lo stesso vale anche per l’Europa. Ecco perchè il valore attuale che si aggira su 0.86724 nel giro di pochi mesi potrebbe ridursi fino a 0.83000, comportando nuovi problemi per l’UE.

banconote euro €20 tasse settembre