La PostePay sarà disabilitata a breve: ecco la notizia ufficiale

Ti è stato comunicato che la PostePay sarà disabilitata a breve? Sembrerebbe una notizia molto importante per la quale non dovrebbe bastare una semplice email. Te lo diciamo proprio perché negli ultimi tempi numerose segnalazioni sul web si sono succedute sulla possibilità di un blocco della PostePay inviata agli utenti. In questo articolo ti spieghiamo meglio cosa sta accadendo.

Postepay disabilitata a breve: la notizia ufficiale

La notizia ufficiale che riguarda la disabilitazione della PostePay è che in realtà la comunicazione che arriva nelle caselle email dei titolari di PostePay, con questo oggetto, è a tutti gli effetti una truffa phishing. Considerato che la platea degli utenti di PostePay è particolarmente ampia, la comunicazione cui ci riferiamo sta gettando in allarme moltissime persone.

Le truffe basate sulla tecnica del phishing inducono la vittima a fornire i dati personali per evitare un avvenimento spiacevole ai propri metodi di pagamento. Va da sé che una imminente disabilitazione della PostePay consiste proprio in uno di questi casi. Come forse potrete immaginare, si tratta di una delle modalità di truffa più pericolose perché una volta comunicati spontaneamente i vostri dati personali, da un lato i criminali possono usarli liberamente, e dall’altro è molto complicato risalire ai responsabili.

Fate quindi estrema attenzione perché oggetto della truffa sono anche le carte PostePay Evolution che hanno un massimale di 30mila euro: se possedete molto denaro su una di queste carte, rischiate di perderlo anche tutto, piuttosto rapidamente.

Postepay disabilitata: ecco cosa fare

Se la vostra carta PostePay è stata davvero disabilitata per qualche motivo, ci sono diverse cose da fare a seconda del provvedimento preso. Può capitare infatti che la carta PostePay venga bloccata e temporaneamente disabilitata. È la procedura standard di sicurezza, ad esempio, in tutti quei casi in cui si superano i tre tentativi per l’inserimento del PIN. Oppure potreste aver richiesto voi il blocco in seguito ad uno smarrimento fortuito. In questi casi per riattivarla basta contattare il servizio clienti di Poste Italiane al numero 800 003 322.

Altro caso di disabilitazione frequente riguarda il raggiungimento della scadenza della tessera. Avviene nel primo giorno del mese successivo a quello indicato sulla tessera. Attualmente il rinnovo della PostePay è automatico e gratuito, dovreste ricevere la vostra nuova carta nel giro di pochi giorni dopo la scadenza. Discorso diverso invece per tutti quei casi in cui la disabilitazione della PostePay è imposta dal sistema per tutela dei vostri risparmi o della legge. Può accadere in caso di conto palesemente clonato. Una disabilitazione interviene anche se violate le norme antiriciclaggio, utilizzate impropriamente la carta, oppure avete una posizione debitoria non saldata. Nei casi descritti non si potrà procedere a riattivarla.

postepay novità disabilitata