Se hai questi 2 euro commemorativi sei ricco: ecco quali

50
due euro

Se sei un amante delle monete (o anche un collezionista), lo sai già, altrimenti lascia che ti spieghi. Un centesimo o due in circolazione è davvero prezioso. Non esageriamo affatto. In questo articolo scoprirai che se hai questi 2 euro nel tuo portafoglio, allora puoi considerarti ricco. Stranamente, il prezzo di mercato delle monete di basso valore può essere migliaia di volte superiore. Questo perché, anche quelli prodotti di recente, sono difficili da trovare. Alcune monete sono davvero impossibili da trovare in quanto sono coniate in edizioni estremamente limitate. Pertanto, suscitano il forte interesse dei collezionisti.

Edizioni commemorative sono state pubblicate in vari paesi europei. Sapere quali monete sono  più rare e  più costose è molto utile perché se li prendiamo a caso possiamo evitare di scambiarli.

Dal 2002 l’euro ha dato vita a una “novità” negli italiani e nel resto d’Europa, anno in cui le valute comunitarie hanno iniziato a sostituire monete storiche come la lira.

Il fenomeno dell’euroscetticismo iniziò a diffondersi nella prima metà del secolo, ma dal punto di vista del collezionista le nuove monete furono quasi subito apprezzate per la loro diversità e inclusione. Ogni Stato può rendere”omaggio” a una persona, un evento o una situazione molto importante attraverso una moneta commemorativa. A causa del loro limitato numero di uscite e del loro forte valore simbolico, queste monete tendono ad essere le più ricercate dagli amanti della moneta: la moneta commemorativa da 2€ più pregiata proviene  dal Principato di Monaco. Nel 2007, a 25 anni dalla morte dell’attrice hollywoodiana Kelly di Monaco, è stata coniata una moneta commemorativa in suo onore.

Con l’aumento delle monete commemorative, è cresciuto anche il numero di queste monete, con i singoli paesi che hanno sviluppato edizioni limitate speciali per commemorare importanti eventi politici, personaggi e personalità.

Anche i suddetti piccoli paesi come il Vaticano, San Marino e Monaco producono queste emissioni, proprio come le emissioni “tradizionali”. Le monete commemorative in euro sono tutte coniate a 2 euro, e quella più ricca e interessante deve essere quella creata dal Principato di Monaco nel 2007. Ecco quella dedicata alla Principessa Grace.

Un numero limitato di queste monete è stato coniato nel Principato in onore della Principessa, e la sua immagine è prominente su un lato di queste monete, altrimenti uguale a qualsiasi altra moneta da 2 Euro a tutti gli effetti. La rarità ha portato le monete ad avere un valore medio di oltre 2.000 euro, anche se diverse copie sono state vendute all’asta per 6.600 euro.

Un’altra moneta commemorativa di Monaco nel 2015, anch’essa estremamente rara, commemora l’800° anniversario della costruzione della fortezza di Roca. Il rovescio è in realtà una rappresentazione della torre posta sulla roccia. C’è un “monaco” maiuscolo in alto.

Se la moneta è in perfette condizioni di conservazione, il suo valore è molto alto: se è infatti a Fior di Conio, la condizione migliore, pari a quella appena coniata, può addirittura superare i 1000 euro.

due euro