Se trovi il timone su queste 100 lire sei ricco: ecco quanto valgono

    65
    moneta belga errore conio 100 lire timone ape

    L’influenza della lira continua ad essere piuttosto importante e “percepita” da parte della popolazione italiana. Non può che essere altrimenti visto che la tradizionale valuta in quasi 2 secoli di “attività” ha evidenziato una profonda differenziazione degli esemplari: la lira è stata utilizzata dai regni italiani pre-unificazione, per poi diventare la valuta ufficiale del Regno d’Italia prima e della Repubblica italiana poi, che come la quasi totalità dei paesi europei ha optato per sostituire la lira con l’euro. La moneta da 100 lire rappresenta ancora oggi  una di quelle più riconoscibili, ma oltre alle varianti più diffuse come la Minerva, esistono anche differenti versioni come quella con il “timone”.

    Emissione commemorativa

    Si fa riferimento con questo termine ad una particolare emissione da 100 lire sviluppata a scopo commemorativo  1981 per celebrare il centenario dell’Accademia Navale di Livorno. Realizzata dall’incisore Marco Vallucci, è riconoscibile per la presenza di un Timone ed un’Ancora, sormontati da una corona turrita, simbolo della Repubblica, mentre l’altro lato è contraddistinto da una bandiera della Marina Militare Italiana con sullo sfondo il palazzo dell’Accademia Navale di Livorno.

    Come le tradizionali monete da 100 lire, anche queste sono realizzate in Acmonital, una lega di alluminio.

    Se trovi il timone su queste 100 lire sei ricco: ecco quanto valgono

    Conosciuta da anni dai collezionisti, alcuni esemplari su internet in perfette condizioni valgono diverse centinaia di euro. In realtà 40 anni fa la tiratura non è stata così limitata, anzi (quasi 40 milioni di esemplari), quindi anche prima della dismissione della lira la diffusione è stata relativamente capillare. Oggi un esemplare in buone condizioni vale fino a 15 euro, ma esclusivamente gli esemplari considerabili in Fior di Conio, ossia paragonabili al nuovo.

    Tutti gli altri esemplari purtroppo non valgono più di 2 euro, anche se si tratta di un’emissione di elevata importanza storica, sopratutto dopo la dismissione della valuta italiana.

    100 lire timone