Quanto valgono le 1000 lire con la Montessori? “Non ci crederai”

    26
    1000 lire

    Il denaro rappresenta per noi europei condiviso oramai da circa vent’anni, precisamente dall’arrivo dell’euro: oggi la valuta unica europea è condivisa da oltre 330 milioni di cittadini ed ha preso il posto di quelle precedentemente utilizzate per tantissimo tempo. Nel caso del nostro paese, il pensiero non può che essere “direzionato” verso la lira, ancora oggi soggetto di dibattito e indubbiamente rimpianta da più parti anche per una questione nostalgica. Il vecchio conio italiano ha ancora un impatto culturale notevole sopratutto a causa di emissioni divenute estremamente caratterstiche come la 1000 lire Montessori.

    Si tratta dell’ultima emissione cartacea sviluppata nel nostro paese, stampata in quantità importanti a partire dal 1990. Anche se la produzione è durata meno di 10 anni, è divenuta molto rapidamente un simbolo della lira, anche perchè ha costituito il potere d’acquisto oramai “svuotato” della 1000 lire, che solo poche decadi prima era dotata di un’importante forza in fase di acquisto. Il volto riportato è quello di Maria Montessori, storica scienziata nonchè una delle prima donne a laurearsi in medicina in Italia, che ha completamente rivoluzionato il contesto dell’insegnamento per bambini  ragazzi attraverso il metodo didattico che porta il suo nome. 

    Quanto valgono le 1000 lire con la Montessori? “Non ci crederai”

    Quanto può valere? Cifre interessanti senza dubbio, a patto di trovarsi di fronte alla banconota giusta, sopratutto perchè essendo stata così comune, conviene rivolgere le proprie attenzioni sulle emissioni sostitutive, ossia quelle concepite esclusivamente per prendere il posto delle “tradizionali”. Queste sono riconoscibili per la prima lettera del codice seriale che è sempre una X. Le più interessanti e rare sono sicuramente quelle che iniziano per XA A, XB A, XC A, XD A, visto che possono valere fino a 200 euro se in condizioni fior di stampa, anche se per condizioni appena meno perfette la valutazione si dimezza.

    Interessanti anche quelle della primissima serie, datata 1990, riconoscibili per la doppia A all’inizio del serial. In ottime condizioni valgono oltre 50 euro.

    1000 lire con la Montessori